Soroptimist Asti

11 settembre 2021

Service 60ennale fondazione del Club Astigiano


Intervento di restauro conservativo di una pala di altare

Nel Salone d’Onore di Palazzo Mazzetti, sabato 11 settembre è stato presentato il compiuto restauro  del dipinto “San Francesco di Sales nell’atto di indossare gli abiti vescovili aiutato dai Santi Pietro e Paolo e da angeli”, il prestigioso service concepito in occasione del 60° anniversario della fondazione del Soroptimist International d’Italia Club di Asti, presieduto da Maria Luisa Bagnadentro.

 

Accolte dal Presidente della Fondazione Asti Musei Mario Sacco e dal curatore scientifico di Palazzo Mazzetti Andrea Rocco, le numerose socie del Club astigiano si sono accostate con emozione alla preziosa tela, appartenente all’altare della cappella dedicata alla SS. Trinità e a San Francesco di Sales della Cattedrale di S. Maria Assunta, ove sarà custodita dal Parroco Don Paolo Carrer, con la tutela della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Alessandria-Asti- Cuneo.

Alla raccolta ed intensa cerimonia sono intervenuti il Sindaco di Asti Maurizio Rasero e l’assessore alla cultura del Comune di Asti Gianfranco Imerito che hanno sottolineato la costante presenza del club Soroptimist nel tessuto culturale e sociale astigiano, mentre il Presidente della Provincia Paolo Lanfranco ed il direttore del Museo Diocesano Stefano Zecchino hanno ricordato l’impegno profuso dai club di servizio nella valorizzazione  dell’ingente patrimonio storico-artistico territoriale.

Introdotti dalla presidente Maria Luisa Bagnadentro, i restauratori Roberto Ilengo e Pier Franco Nicola del Laboratorio Restauri Beni Culturali hanno commentato mediante documentazione descrittiva e visiva le delicate fasi di intervento conservativo sulla tela, contestualizzandone la precedente collocazione nell’ambito della Cappella Buneo e della decorazione ad affresco con le storie del Santo Francesco di Sales, vescovo di Ginevra, morto a Lione nel 1622, beatificato nel 1661, canonizzato nel 1665. L’apparato decorativo della Cappella quattrocentesca, ristrutturata tra il 1731 ed il 1733, è stato attribuito a Michele Antonio Milocco ( 1690- 1772), pittore operante  alla corte Sabauda dal 1729, coadiuvato nelle prospettive architettoniche dagli artisti lombardi Giacomo Antonio e Antonio Francesco Giovannini di Varese. Dall’analisi condotta dai restauratori sulla pala d’altare ( cm. 195 x 295), si sono rivelate usure legate alla scarsa accuratezza nella sistemazione e nella pulitura della superficie: sono state pertanto condotte fasi di recupero della lacerazione del supporto, ritensionamento della tela, pulitura delle abrasioni, ricostruzione del tessuto cromatico,  assottigliamento di depositi superficiali delle ridipinture e stuccature postume.  Rinnovata la brillantezza timbrica del dipinto, è stata anche consolidata la doratura della sobria cornice.

La tradizione iconografica devozionale del tardo barocco piemontese permea l’armoniosa costruzione compositiva, infondendo con abile suggestione un profondo messaggio etico e didascalico, tramandato nel tempo alla cultura figurativa ottocentesca, particolarmente vigente in ambito astigiano, come ricordava la studiosa Silvia Taricco.

Lungo i sessanta anni di attività, il Club Soroptimist di Asti ha accompagnato l’evolversi della storia  e delle tradizioni territoriali: dalle coraggiose socie Fondatrici nell’aprile 1961, alle iniziative educative, sociali, culturali ed artistiche si sono avvicendate generazioni di professioniste astigiane, desiderose di offrire competenze ed ascolto alla società contemporanea, alla condizione femminile, alla promozione di progetti umanitari, a progetti didattici per l’infanzia, ai nuovi linguaggi della comunicazione e dell’informazione. L’attuale service, ispirato al progetto internazionale Fondo per l’Arte, suggella l’impegno sostenuto per i beni culturali astigiani, ora consegnato alle giovani generazioni.                                                                                                Marida Faussone



AUTORE: Martina Dezzani - Club Asti

PRESIDENZA: Mariolina Coppola


ALLEGATI