-->
CLUB
page

Mostra itinerante LE MADRI COSTITUENTI

Notizie / Mostra itinerante LE MADRI COSTITUENTI

I convegni in pillole dell' Istituto Artom di Asti

Nonostante la sospensione delle attività didattiche in questi mesi,la disponibilità del Soroptimist di Asti e dell’Associazione Toponomastica Femminile ha permesso la rimodulazione del calendario della mostra “Le Madri Costituenti” che dal 20 aprile approda all’Istituto Artom.

“Ci tenevamo molto a ospitare questa importante mostra per i nostri studenti e le nostre studentesse in occasione del 25 aprile, avendo organizzato uno specifico convegno in pillole, grazie alla disponibilità e alla competenza dell’Avv. Luigi Florio. Durante l’incontro avremo modo di illustrare il senso della mostra ricordando vicende storiche che hanno visto protagonisti donne e uomini per la conquista della Libertà e per porre le fondamenta del nostro ordinamento politico, economico e sociale. Oltre alla mostra avremo occasione di presentare il video del tour virtuale sul percorso ancora sconosciuto del contributo delle donne nella formazione e evoluzione del nostro sistema Paese”, spiega il Dirigente Franco Calcagno.

 
“Le donne che per la prima volta hanno votato e per la prima volta sono state elette, hanno contribuito a scrivere la storia della nostra Repubblica. Adele Bei, Bianca Bianchi, Laura Bianchini, Elisabetta Conci, Maria De Unterrichter Jervolino, Filomena Delli Castelli, Maria Federici, Nadia Gallico Spano, Angela Gotelli, Angela M. Guidi Cingolani, Leonilde Iotti, Teresa Mattei, Angelina Livia Merlin, Angela Minella, Rina Montagnana Togliatti, Maria Nicotra Fiorini, Teresa Noce Longo, Ottavia Penna Buscemi, Elettra Pollastrini, M. Maddalena Rossi, Vittoria Titomanlio; ventuno nomi, spesso sconosciuti, e che giustamente questa mostra porta alla nostra attenzione quale spunto di riflessione storia e civica” sostengono i docenti referenti che curano l’evento per l’Istituto.

 
“Ma il 2 giugno 1946 nasce proprio dal 25 aprile, dalla ricorrenza che in questi giorni celebriamo, memento della liberazione dell’Italia dall’occupazione nazista e dal regime fascista” – concludono –. “A collegare questi fondamentali momenti della nostra storia sarà, venerdì 23 aprile alle ore 9, l’Avv. Luigi Florio, già Sindaco di Asti ed europarlamentare, giornalista, che racconterà del manoscritto, lasciatogli dal padre Enzo, del presidente del CLN della provincia di Asti, Gilberto Barbero, rivolto ai partigiani il 25 aprile del 1945 in “25 Aprile, la Liberazione: Attualità o Storia”.

 

PUBBLICATO DA:

Martina Dezzani - Club Asti

DATA PUBBLICAZIONE:

21 aprile 2021

PRESIDENZA

Mariolina Coppola

PROGETTO NAZIONALE

Toponomastica femminile

CLUB COLLEGATI