-->
CLUB
page

LE MADRI COSTITUENTI

Progetti / LE MADRI COSTITUENTI

Mostra itinerante presso gli istituti superiori di Asti

E' stata inaugurata la mostra "Le Madri Costituenti" organizzata da Soroptimist International Club Asti in collaborazione con Toponomastica Femminile - associazione proprietaria della mostra.

 

Il 4 febbraio 2021 alle ore 11, al Liceo Scientifico Vercelli di Asti è stata presentata la Mostra “Le Madri Costituenti”, organizzata da Soroptimist International Club Asti (Presidente Maria Luisa Bagnadentro), in collaborazione con Toponomastica Femminile
(Associazione proprietaria della Mostra) e con il coordinamento di Giovanna Cristina Gado (Corrispondente Comitato Consulte e Pari Opportunità di Soroptimist International Club Asti e Socia di Toponomastica Femminile).
Obiettivo della mostra e del progetto: far conoscere il fondamentale contributo delle donne alla stesura e all’approvazione della Costituzione della Repubblica Italiana.

Il Progetto coinvolge, nel periodo febbraio-aprile 2021, oltre 4000 studenti e studentesse degli Istituti di Istruzione Superiore di Asti : liceo scientifico Vercelli (dirigente Scolastica Cristina Trotta), dell’istituto Istruzione Superiore Alfieri (Liceo Classico Vittorio Alfieri-Liceo Artistico Benedetto Alfieri-Istituto Professionale Quintino Sella; dirigente Scolastica Stella Perrone), dell’Istituto Istruzione Superiore Giobert (dirigente Scolastica Patrizia Ferrero), dell’Istituto Superiore Monti (dirigente Scolastico Giorgio Marino) e dell’istituto Tecnico Superiore Artom (dirigente Scolastico Franco Calcagno).

L’iniziativa gode del patrocinio del Ministero dell’Istruzione-Ufficio Scolastico Territoriale Alessandria- Asti, della Provincia di Asti, della Consigliera di Parità della Provincia di Asti Loredana Tuzii, della commissione per le Pari Opportunità della Provincia di Asti presieduto da Bianca Marina Terzuolo, dall’Anpi il cui comitato provinciale è presieduto da Paolo Monticone e dalla commissione Comunale per le Pari Opportunità della Città di Asti, presieduta da Nadia Miletto.

Cristina Trotta (Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico Vercelli e Presidente Eletta di Soroptimist International Club Asti):
“Con questa mostra il Club Soroptimist International di Asti, in colla borazione con Toponomastica femminile, creatrice della documentazione esposta, intende fornire agli studenti delle scuole superiori di Asti un contributo autorevole all’analisi di un evento epocale, dal voto alle donne all’elezione di 21 deputate nell’Assemblea Costituente.
Pur trattandosi di una minoranza, grazie alla loro preparazione e soprattutto alla loro determinazione a voler contare nella società, seppero dare un contributo importante alla discussione su temi chiave per il futuro del nostro paese: uguaglianza, parità di genere, diritti e tutele in tema d’istruzione, famiglia e lavoro.
La mostra riportando l’attenzione sulle biografie, le esperienze e i contributi dati da queste 21 donne Italiane alla definizione della nostra carta costituzionale vuole sollecitare negli studenti la riflessione, sempre attuale, sull’evoluzione del concetto di pari opportunità, partendo da un evento storico spesso non adeguatamente trattato nei testi scolastici”.

Giovanna Cristina Gado (Corrispondente Comitato Consulte e Pari Opportunità di Soroptimist International Club Asti, Socia di Toponomastica femminile e Coordinatrice del progetto):
“ La Mostra delle Madri Costituenti si propone di far conoscere agli studenti e alle studentesse il fondamentale contributo femminile alla stesura e all’approvazione della Costituzione della Repubblica Italiana e di rendere il doveroso riconoscimento alle poche, ma tenaci, donne elette il 2 giugno del 1946 nell’Assemblea Costituente che sono state determinanti nella scrittura delle regole e dei principi fondativi della
democrazia italiana.
Erano solo 21 in un collegio di 556, ma raggiunsero l’obiettivo: far dire alla Costituzione della Repubblica Italiana che donne e uomini hanno pari dignità e diritti in ogni campo della vita, dando per prime voce a quello che è il principio della democrazia paritaria sancito nell’art. 3 della stessa Carta Costituzionale . Volendo citare le parole pronunciate il 18 marzo 1947 all’Assemblea Costituente da Teresa Mattei, la più giovane tra le 21 Madri Costituenti: ‘nessuno sviluppo democratico, nessun progresso sostanziale si produce nella vita di un popolo se esso non sia accompagnato da una piena emancipazione femminile”.

PUBBLICATO DA:

Martina Dezzani - Club Asti

DATA PUBBLICAZIONE:

04 febbraio 2021

PRESIDENZA

Mariolina Coppola

PROGETTO NAZIONALE

Toponomastica femminile

PROGETTO

Toponomastica femminile

Toponomastica femminile

ALLEGATI


  • locandina-madri-costituenti.pdf

  • comunicato-stampa-1-.pdf

  • la-nuova-provincia.pdf

  • mostra-madri-costituenti-articolo-di-loretta-junck.pdf

CLUB COLLEGATI