-->
CLUB
page

La Ricerca centra un importante risultato

Edicola / La Ricerca centra un importante risultato

Cancro al seno individuata «spia» per il rischio recidiva

Dalla «spia» della trombosi un nuovo potenziale marcatore per prevedere la recidiva del cancro al seno: importante passo in avanti nella ricerca, in particolare nella lotta al tumore alla mammella. Anna Falanga, direttore del Dipartimento di Immunoematologia e medicina trasfusionale all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e socia del Soroptimist Club Bergamo ha recentemente pubblicato sulla rivista internazionale Haematologica i risultati dello studio sostenuto da Fondazione Airc.

«La ricerca – spiega Falanga – si concentra su un marcatore che potrebbe identificare le pazienti più a rischio recidiva: è il frammento 1 + 2 della protrombina, cioè uno dei marcatori della coagulazione, una sorta di “spia” del rischio di trombosi». I risultati dello studio condotto nell’ambito del progetto Hypercan, suggeriscono «la possibilità – prosegue Falanga – di integrare questi marcatori con altri già noti nel cancro al seno. Questo potrà consentire di valutare il rischio di recidiva, e in generale della prognosi, nelle donne con tumore al seno limitato, per cui è indicata la chemioterapia adiuvante». I ricercatori propongono questa «spia» del rischio di trombosi «come potenziale biomarcatore che, valutato insieme agli altri attualmente in uso – conclude Falanga – potrebbe meglio identificare le pazienti più a rischio di recidiva in modo da indirizzarle ad approcci terapeutici più efficaci».

PUBBLICATO DA:

Ivana Suardi - Club Bergamo

DATA PUBBLICAZIONE:

01 maggio 2020

PRESIDENZA

Mariolina Coppola

PROGETTO NAZIONALE

Educazione alla Salute e Sviluppo Sostenibile

CLUB COLLEGATI