Soroptimist
search

Gemellaggio con il Club di Atene Est

Articolo scritto dalla presidente M. Alessandra Pelagatti

Gemellaggio
chevron_left
chevron_right
  • Autore: Carla Sanjust
  • Ultima modifica: Gennaio 2024

Lunedi 2 ottobre 2023 si è concluso l'iter di gemellaggio tra il nostro club e quello di Atene Est, che ha preso le mosse da un'idea della nostra socia Vasso Orrù, italo-greca, e si è svolto dapprima attraverso alcuni contatti on line con le amiche ateniesi, avvenuti nella primavera scorsa e necessari per verificare la loro disponibilità alla nostra proposta di friendship e il reciproco interesse a promuovere progetti comuni, quindi – esaurite le interlocuzioni di rito con il SIE - con la cerimonia ufficiale di gemellaggio, tenutasi ad Atene.  

L'iniziativa di Vasso di stabilire un rapporto di gemellaggio con un club ateniese – individuato in quello di Atene Est, il più attivo e vivace di quel territorio – è stata accolta con entusiasmo da tutto il club di Cagliari: non è un caso che il 30 settembre scorso siano partite alla volta della capitale greca, per conoscere di persona le amiche elleniche e partecipare dal vivo alla cerimonia di gemellaggio, ben 15 socie e che altre, che avevano prontamente aderito alla iniziativa, non fossero presenti solo a causa di impedimenti sopraggiunti purtroppo proprio a ridosso della partenza.

Naturalmente abbiamo approfittato del viaggio per visitare in lungo e in largo Atene, addentrarci nel Peloponneso, dopo una sosta a Corinto, fino a Nauplio ed Epidauro, infine ammirare un tramonto mozzafiato a Capo Sounion, dominato dal meraviglioso tempio di Poseidone, costruito in cima ad una falesia a picco sul mitico mare Egeo. Dobbiamo alla generosità e alla precisione di Vasso la perfetta organizzazione dell'intero tour (dalle prenotazioni aeree alla assistenza sul posto, indispensabile in hotel come nei nostri spostamenti), ma soprattutto la mediazione con le amiche greche, una mediazione linguistica ma anche culturale, necessaria per apprezzare consuetudini e costumi di un popolo meraviglioso, che non conosciamo abbastanza.

Naturalmente, i momenti più significativi del nostro soggiorno greco sono rappresentati dagli incontri con le socie ateniesi, capeggiate dalla presidente Eleni Kouris.

Sabato 30 settembre, la sera del nostro arrivo, ci hanno accolto nei locali del Tennis Club cittadino con una cena buonissima e originale, a base di pietanze in parte diverse da quelle più note della cucina greca e perciò ancora più autentiche, e con uno spettacolo musicale in cui si sono alternate canzoni e danze della tradizione italiana e di quella locale, con il coinvolgimento diretto delle socie di entrambi i club, in una atmosfera piena di allegria.

Ancora più emozionante l'incontro formale in cui abbiamo siglato il gemellaggio, tenutosi la sera del 2 ottobre nella sede dell'Istituto Ellenico di Cultura, una villa storica situata in mezzo al verde del quartiere di Neo Psichico', uno dei più eleganti della città. Siamo state accolte dal Presidente dell'Istituto, e onorate del saluto della Ambasciatrice d'Italia in Grecia, rappresentata dalla Segretaria di Ambasciata in carica e della presenza di importanti autorità soroptimiste elleniche: la Presidente nazionale dell'Unione greca, la Governor in carica, la past Presidente nazionale greca.

Con noi c'era Susanna Raccis, socia del nostro Club, past Tesoriera internazionale e Governor dell'Unione Italiana.

Dopo i saluti istituzionali delle Autorità presenti e l'introduzione della serata da parte di Eleni, cui è seguito un breve discorso di ringraziamento della presidente del club di Cagliari, la procedura di gemellaggio ha avuto inizio con la cerimonia delle candele, accese da Susanna per il Soroptimist International, dalla Governor greca, dalla presidente dell'Unione greca e dalla presidente del club di Atene est, ospite dell'evento. Subito dopo, le presidenti dei due club gemellati hanno sottoscritto le carte di gemellaggio e dato avvio allo scambio dei gagliardetti e dei tradizionali doni. Il club di Atene Est ha donato un fermacarte con il busto della dea Atena, simbolo di saggezza e protettrice della città di Atene, e un voluminoso libro di magnifiche fotografie delle più suggestive località della Grecia; la past Presidente dell'Unione ellenica ha fatto omaggio a tutte le socie cagliaritane presenti di un braccialetto con il logo del Soroptimist. Vasso ha ricevuto in dono anche un magnifico scialle, in segno di gratitudine da parte delle amiche greche per l'impegno profuso nella iniziativa.

Il nostro club ha donato alle venti socie del club gemellato un piccolo ciondolo artigianale in argento raffigurante il tipico bottone del costume tradizionale sardo.

La cerimonia, terminata con una eccellente cena nella terrazza della villa, è stata allietata da un suggestivo momento musicale, con l'esecuzione di antichi brani eseguiti (e in parte cantati) da tre musicisti utilizzando strumenti che riprendono quelli raffigurati nel vasellame e nei bassorilievi greci di epoca arcaica e classica. Sono stati letti, infine, un antico epitaffio e alcuni versi, davvero emozionanti, dedicati alla forza invincibile delle donne.

Tutto l'evento si è svolto in un clima gioioso, improntato a semplicità e sincera amicizia: le soroptimiste ateniesi hanno dimostrato grande apprezzamento per le nostre attività, ci considerano un modello da imitare e da parte nostra abbiamo assicurato loro tutta la nostra collaborazione e il nostro impegno per aiutarle a promuovere progetti in cui già ci siamo cimentate o per attivare iniziative comuni nuove.


X