22 novembre 2022

ORANGE THE WORLD 2022


Campagna internazionale per dire no alla violenza sulle donne

Torna nel capoluogo la campagna internazionale per dire no alla violenza sulle donne

“Read the signs. Riconosci i segnali di una relazione tossica”: il motto di quest'anno

Secondo i dati forniti dal Ministero dell'Interno, dal primo gennaio 2022 al 13 novembre sono 96 le donne uccise su territorio italiano, di cui 84 in ambito familiare affettivo, una ogni tre giorni. Di queste, 49 hanno trovato la morte per mano di congiunti, compagni, mariti, ex. Rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso diminuisce il numero delle vittime di genere femminile (-7%). Una diminuzione si rileva, inoltre, per gli omicidi di donne commessi in ambito familiare/affettivo, che da 88 passano a 84 (-5%). Rispetto allo stesso periodo del 2021 risulta in flessione sia il numero di omicidi commessi dal partner o ex partner, che da 65 scendono a 53 (-18%), sia le relative vittime donne, che passano da 59 a 49 (-17%).

Nonostante una lieve contrazione dei numeri, il fenomeno della violenza contro le donne è un tema scottante che riguarda tutti ed è fondamentale sensibilizzare le coscienze, nella consapevolezza che insieme, e non voltandosi dall'altra parte, si possa fare molto.

Da queste considerazioni si muove la campagna internazionale ORANGE THE WORLD promossa dall’ONU, da UNWomen e sostenuta dal Soroptimist International con l'obiettivo di prevenire ed eliminare ogni forma di violenza contro le donne di tutto il mondo.

“Read the signs” è il motto di quest'anno, perché è fondamentale riconoscere i segnali di una relazione tossica – gelosia, controllo, isolamento, critiche, manipolazione, accuse, collera – atteggiamenti che, spesso, sfociano in una violenza fisica. Le donne non devono accettare nel silenzio soprusi e prevaricazioni ma devono trovare la forza di allontanarsi , di troncare la relazione, di denunciare alle forze dell’ordine e di rivolgesi al numero di servizio pubblico e gratuito 1522, promosso dalla Presidente del Consiglio dei Ministri-Dipartimento Pari Opportunità, che accoglie le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Il Soroptimist di Catanzaro ha creato una straordinaria rete grazie al forte input dato dalla past president Adele Manno, promotrice dell'iniziativa nel capoluogo che è stata sposata con entusiasmo dall'attuale presidente del Soroptimist di Catanzaro, Elisabetta Vigliante.

La manifestazione conta il patrocinio gratuito dell'assessorato alle Pari Opportunità con l'assessore Donatella Monteverdi, la Camera di Commercio di Catanzaro, Crotone e Vibo con il presidente Pietro Falbo; la Commissione Pari Opportunità della Provincia di Catanzaro con la presidente Donatella Soluri; la Consigliera di Parità della Provincia di Catanzaro, Elena Morano Cinque.

Tante le associazioni e i club service che vi hanno aderito: Ammi Catanzaro (presidente Silvana Aiello); Federfarma Catanzaro, presieduta da Vincenzo De Filippo, Lions Club Catanzaro Host (presidente Gioacchino Passafari), Lions Club Mediterraneo (presidente Pasquale Barbieri), Leo Club Catanzaro Host (presidente Valentina Funaro), Rotary Club Catanzaro (presidente Francesca Ferraro), Rotary Catanzaro Tre Colli (presidente Rocco Reina), Rotaract (presidente Francesca Aiello), e anche l'Ordine dei Farmacisti di Catanzaro (presidente Vitaliano Corapi).

Innumerevoli gli eventi organizzati per sensibilizzare e dire no alla violenza sulle donne.

Arancione è il colore utilizzato per rappresentare un futuro più luminoso, libero dalla violenza. Nel capoluogo calabrese, venerdì 25 novembre – giornata mondiale contro la violenza alle donne – verranno illuminati di arancione il monumento del Cavatore, il palazzo del Comune, della Camera di Commercio e della Banca d'Italia, il Comando dei Carabinieri e la Questura di Catanzaro.

Sempre il 25 novembre, alle ore 15, al Parco della Biodiversità, zona teatro, si terrà una lezione gratuita di autodifesa femminile organizzata dall'associazione Acli Città del Vento.

Sabato 26 novembre, in Piazza Prefettura, dalle ore 17 alle ore 19, ci sarà uno spazio informativo, in collaborazione con l'Arma dei Carabinieri e il suo comandante, Ferdinando Angeletti, dove verrà distribuito materiale sui centri anti violenza provinciali. Alle ore 18 inizierà la Passeggiata Orange con partenza dal Cavatore e arrivo, alle 19, davanti il palazzo della Camera di Commercio per letture sul tema a cura della compagnia Acli Nuova Scena “La Compagnia di Irene”.

Il 28 novembre, al liceo classico Galluppi, dalle ore 9.30 alle ore 11, lezione di autodifesa femminile a cura del Maestro di arti marziali cinesi Alessandro Carmelo Perlongo della scuola di Kung Fu Long Dao Academy, con la presenza anche dell'Arma dei Carabinieri.

Tutte le realtà aderenti finanzieranno delle borse di studio destinate a due donne in condizione di fragilità, grazie alla collaborazione con la Formaconsult e la cooperativa sociale Albero della Vita.

Le partite di calcio che verranno giocate dal 25 novembre al 10 dicembre vedranno gli arbitri indossare al braccio una fascia arancione, grazie all'adesione dell'Associazione Italiana Arbitri-sezione di Catanzaro presieduta da Francesco Zangara.

Grazie alla presenza di Federfarma, il messaggio di sensibilizzazione verrà diffuso anche in 30 farmacie territoriali attraverso un QR Code che indicherà quali sono i campanelli di allarme in una relazione pericolosa.




AUTORE: Stefania Muzzi - Club Catanzaro

PRESIDENZA: Giovanna Guercio


select contenuto from correla where idcontenuti=42148