04 novembre 2020

Doppia inaugurazione al SI Club di Forlì


Panchine della non violenza e Baby Pit Stop

Questi due importanti progetti sono giunti al traguardo e saranno inaugurati domenica 15 novembre 2020.

L'iniziativa si svolgerà in ottemperanza alle recenti disposizioni governative sull'emergenza Coronavirus.

Siete tutte gentilmente invitate! 

 

Un appuntamento speciale per il Club di Forlì che domenica 15 novembre 2020 inaugura le Panchine della non violenza e il Baby pit stop.

Il programma prevede alle ore 11.00, presso il Parco urbano "Franco Agosto" di Forlì, alla presenza delle autorità cittadine e soroptimiste, l'inaugurazione di due panchine dedicate al contrasto alla violenza di genere. Un segno permanente di memoria e speranza che, a partire dal Parco urbano "Franco Agosto", si diffonde anche in altri luoghi di Forlì. Le due panchine sono accompagnate dall'opera artistica polimaterica del maestro Delio Piccioni che, per il suo simbolismo, può essere considerata un'istallazione permanente. Grazie al vivace cromatismo rosso intenso, essa rappresenta la presenza invisibile delle donne vittime di violenza e, allo stesso tempo, una testimonianza significativa, un “monumento civile” per le generazioni future. Il SI Club di Forlì, ha voluto, così, creare un vero e proprio percorso di sensibilizzazione, invitando chi dovesse passarvi accanto, a fermarsi, a riflettere, a non dimenticare, a mantenere alta l’allerta. 

Alle ore 15.00, presso CasArtusi di Forlimpopoli (FC), sarà inaugurata una comoda postazione per effetture il Baby pit stop. L'iniziativa è stata realizzata in collaborazione con il Comitato UNICEF di Forlì-Cesena. Pensata come sosta per dare al piccolo o alla piccola quello di cui ha bisogno, il Baby pit stop è stato allestito con un comodo fasciatoio, una poltroncina, un tavolino e un seggiolone per facilitare il compito alle mamme che in questo modo possono fermarsi ad allattare al seno o con il biberon in uno spazio tranquillo e protetto.

Seguirà un vin d'honneur per il brindisi.

Come ha più volte sottolineato la presidente Anabela Ferreira, questi due progetti sono il simbolo della fattiva rete di collaborazione che il SI Club di Forlì ha saputo creare in questi anni con il territorio forlivese. Una sinergia di competenze e idee che costituiscono un esempio virtuoso di “presa incarico integrata” nei confronti di soggetti in condizione di vulnerabilità.



AUTORE: Yvonne Grimaldi - Club Forlì

PRESIDENZA: Mariolina Coppola


Leggi anche

Club Verona 26-11-2020

GIORNATA INTERNAZIONALE VIOLENZA SULLE DONNE

Orange the world

26 novembre 2020, alle ore 18.30  Webinar organizzato su piattaforma Zoom  Link per il collegamento  https://zoom.us/j/96002074081?pwd=UDU0ZG96ZHVtK2lCS1ExQnNzazdYZz09  Meeting

Giovanna DE FINIS - Club Verona

Club Pavia 16-10-2020

Contro la violenza di genere

da La Provincia Pavese

Prevenzione alla violenza di genere. Educare al rispetto

Milena Boltri - Club Pavia

CLUB ISEO 12-09-2020

INAUGURATA LA CAMPAGNA ITINERANTE ANTIVIOLENZA

Campagna di comunicazione antivIolenza con infografica viaggiante

Sabato 12 settembre la presidente Eleonora Maria Spinelli ha inaugurato la campagna di comunicazione antiviolenza sui mezzi pubblici delle linee Trenord e Arriva Trasporti che

Annamaria IUTICONE BERSI SERLINI - Club Iseo

Club Como 25-06-2020

RETE ANTIVIOLENZA PROVINCIALE

Soroptimist Como entra a far parte della rete

Nell'incontro del 25 giugno del Tavolo Rete antiviolenza provinciale, coordinato dal Comune, è stata accolta la domanda del Soroptimist Club Como di adesione alla

Elisabetta Marelli - Club Como

Club Caserta 11-06-2020

Giovani e Violenza Familiare ai tempi del Covid

Giovani e Violenza Familiare ai tempi del Covid-19

Tutte le amiche collegate, anche da altri Club dell'Unione, per ascoltare gli interventi sul tema di Marinella Ferranti, Lidia Luberto e Lucia Taormina. Un interessante incontro

Andreana Gagliardi - Club Caserta

Club Forlì 20-04-2020

#Coronavirus e violenza domestica

Vademecum per le donne vittime di violenza

Lo stress dovuto all'emergenza da COVID-19 e la minore possibilità di accesso alle reti protettive possono aumentare i rischi di violenza nei confronti delle donne. L'isolamento

Yvonne Grimaldi - Club Forlì