-->
CLUB
page

SIE SCHOLARSHIP GRANT 2020 - 2021

Bandi / SIE SCHOLARSHIP GRANT 2020 - 2021

Education Fund

La candidata, Marie Claire Gegera, è originaria del Burundi. La borsa di studio di 3500 euro del SIE  potrà aiutarla per frequentare il 5° anno di Scienze cognitive e processi decisionali dell’Università di Milano e per laurearsi entro il 2021.

Il giorno 8 settembre, successivamente all'assemblea del club, le viene consegnato l'assegno.

 

 

Marie Claire Gegera nasce il 9.11.1970 a Bujumbura, Burundi.

Suo padre è fra i primi fondatori del sindacato dei lavoratori Cristiani in Burundi; per le sue idee democratiche è soppresso e fatto sparire dal governo quando Marie Claire ha 2 anni

Sua mamma è colpita da un uomo armato quando si interpone fra lui ed un gruppo di bambini, fra cui Marie Claire, che questi minacciava con il fucile; muore davanti a Marie Claire, che ha 8 anni.

A 15 anni diviene catechista e insegnante di danza sacra per i piccoli.

L’anno successivo si trasferisce in Rwanda, ove studia ed aiuta in parrocchia nel coordinamento delle visite e portando cibo ai malati di AIDS nell’ospedale di Kigali

A 19 anni è coinvolta dalle suore dei Sacri Cuori a Nyamirambo nell'educazione dei bambini sordomuti.

A 21 anni, quando scoppia la guerra civile nel Rwanda, inizia la sua prima esperienza come volontaria operando nell’ambito della Caritas diocesana.  Lo scontro fra forze governative e ribelli (Hutu e Tutsi) la introduce ad esperienze molto crude che la convincono ancor più sull’urgenza di combattere la violenza migliorando la propria istruzione e dedicandosi al volontariato.

Nasce il 9.11.1970 a Bujumbura, Burundi.(zona centrale dell’Africa, sulla riva del lago Tanganika, vicino al confine con la Repubblica Democratica del Congo).

Suo padre è fra i primi fondatori del sindacato dei lavoratori Cristiani in Burundi; per le sue idee democratiche è soppresso e fatto sparire dal governo quando Marie Claire ha 2 anni

Sua mamma è colpita da un uomo armato quando si interpone fra lui ed un gruppo di bambini, fra cui Marie Claire, che questi minacciava con il fucile; muore davanti a M.C, che ha 8 anni

A 15 anni diviene catechista e insegnante di danza sacra per i piccoli.

L’anno successivo si trasferisce in Rwanda, ove studia ed aiuta in parrocchia nel coordinamento delle visite e portando cibo ai malati di AIDS nell’ospedale di Kigali

A 19 anni è coinvolta dalle suore dei Sacri Cuori a Nyamirambo nell'educazione dei bambini sordomuti.

A 21 anni, quando scoppia la guerra civile nel Rwanda, inizia la sua prima esperienza come volontaria operando nell’ambito della Caritas diocesana.  Lo scontro fra forze governative e ribelli (Hutu e Tutsi, dal punto di vista etnico) la introduce ad esperienze molto crude che la convincono ancor più sull’urgenza di combattere la violenza migliorando la propria istruzione e dedicandosi al volontariato.

Nel 2005 torna in Italia e frequenta i primi due anni di Scienze Infermieristiche presso il Campus BioMedico di Roma; contemporaneamente frequenta il corso di aiuto umanitario (durata 12 mesi) offerto agli studenti del Campus interessati al volontariato.

Nel 2009 frequenta il terzo anno nell’università di Bari e si laurea in Scienze Infermieristiche.

Nel 2010 consegue il Master in Emergenza Pediatrica presso l’Università di Genova. Nello stesso anno opera come volontaria con le suore missionarie della Carità di Madre Teresa di Calcutta nel quartiere di Genova Pra (ruolo di infermiera responsabile della distribuzione dei farmaci ai senzatetto) e con la parrocchia di S. Rocco come infermiera volontaria della casa di riposo. L’attività con le suore della Carità perdura tutt’ora.

Nel 2011 consegue il Master in Emergenza, Urgenza, Criticità e Instabilità in Infermieristica Pediatrica presso l'Università di Genova.

Nell’anno accademico 2013-14 ottiene il Master di I livello in Management e Coordinamento Sanitario all'Università degli Studi Internazionali di Roma.

Dal 2012 a oggi collabora con la fondazione RUI (Residenza Universitaria Internazionale)di Genova per la formazione delle giovani universitarie nel mondo del volontariato.

Dal 2012 a oggi lavora come infermiera professionale presso la casa di Riposo Don Orione a Genova, occupandosi di anziani con demenza senile.

Nel 2016 si iscrive al 4° anno di Scienze cognitive e processi decisionali dell’Università di Milano; prevede di laurearsi nel 2019.

Nel 2017 fonda nel Burundi la Onlus “APS”, Association pour la Promotion de la Sante ed du Developpement Socio-Economique” di cui è rappresentante legale.

Obiettivi da mettere a punto:

-          scuola materna ove le madri possano lasciare i bimbi e andare a lavorare (a Gatumba, povero villaggio a 30 Km ad ovest                          della capitale);

-          sartoria adiacente alla scuola ove insegnare un mestiere alle donne ed offrire un lavoro;

-           ambienti multiuso (formazione per gli adolescenti, lezioni/conferenze per la promozione della salute coinvolgendo madri ed                        operatori   sanitari);

-          pozzo per una zona priva di acqua.

 

PUBBLICATO DA:

Paola Benedusi - Club Genova Due

DATA PUBBLICAZIONE:

08 settembre 2020

PRESIDENZA

Mariolina Coppola

ALLEGATI


  • 17-798-allocation-letter-2020-education-fund-marie-claire-gegera.pdf

CLUB COLLEGATI