12 dicembre 2020

Nominare per esistere


Inaugurazione del Parco Anna Maria Briganti

Il Club festeggia l'intitolazione del Parco Anna Maria Briganti. Il Comune di Grosseto ha finalmente accolto la richiesta di dedicare uno spazio cittadino ad una donna medico che ha dedicato la sua vita e il suo impegno professionale alla Maremma. Per tre volte Presidente del Club, a lei è intitolato il Premio che il Club istituisce ogni anno per valorizzare le eccellenze del territorio e l'imprenditoria al femminile. Con il Parco Anna Maria briganti si chiude un percorso iniziato sotto la presidenza di Patrizia Nalesso che già aveva ottenuto nel 2018 l'intitolazione di una piazza di Principina a Mare ad un'altra Soroptimista eccellente (socia fondatrice) Giuliana Ponticelli, la Signorina di Torre Trappola.

Il progetto è iniziato nel dicembre del 2016 con la richiesta inoltrata all'assessore Cerboni del Comune di Grosseto di intitolare alcune strade a donne che si fossero distinte nei diversi ambiti del mondo professionale e civile. Tra le indicazioni si davano Oriana Fallaci, personaggio di spicco nazionale, Giuliana Ponticellie e Anna Maria Briganti entrambe soroptimiste. L'intitolazione a Oriana Fallaci, richiesta da più interlocutori ha seguito un percorso autonomo. Il Club ha continuato a confrontarsi con le istituzioni fino ad ottenete il primo successo nell'agosto del 2018 con l'intitolazione di una piazza di Principina a Mare a Giuliana Ponticelli socia fondatrice del Club di Grosseto. Premiata con il Grifone d'oro aveva fatto della conservazione della natura selvaggia di Torre Trappola il suo scopo di vita. A distanza di due anni, dopo qualche sollecitazione è arrivata l'intitolazione del Parco ad Anna Maria Briganti. Neuropsichiatra infantile presso il "Santo Spirito" e poi al pronto soccorso del Bambin Gesù,nel  1972 prima donna medico prontosoccorsista al Misericordia di Grosseto. Per lei il Club ha indetto dal 2011 il Concorso, che oggi porta il suo nome e che si rivolge alla Maremma , per cercare quelle eccellenze femminili che voleva valorizzare attraverso la promozione di progetti specifici. Fra le tante iniziative voglio ricordare quella del " microcredito " per l'economia locale,dedicato soprattutto a giovani imprenditori,donne e famiglie per dare loro una rinnovata dignità.

 



AUTORE: Irene Inganni - Club Grosseto

PRESIDENZA: Mariolina Coppola


PROGETTI NAZIONALI

Toponomastica femminile