Soroptimist Iseo

16 dicembre 2021

INTERCLUB DEDICATO ALLA MONTAGNA


Giovedì 16 dicembre 2021 Hotel S. Martino a Darfo - Boario Terme

Affollatissima la sala che accoglie i soci di tre club, Rotary Lovere Iseo Breno, Soroptimist Iseo e Lions Vallecamonica, già decorata con addobbi natalizi che rendono più calda e festosa l’atmosfera.

Gianluigi Riva, presidente del Rotary, fa gli onori di casa, felice di avere tanti ospiti e di salutare il relatore Massimiliano Ossini accompagnato da Lino Zani socio rotariano.

La nostra presidente Tiziana ringrazia per l’occasione di incontro, esprime il proprio compiacimento per essere a fianco di Lino Zani cui esprime grande stima per la sua straordinaria esperienza di alpinista e aggiunge che,Massimiliano Ossini, per la passione per la montagna - lui napoletano - è ancor più meritevole di ammirazione.

Il presidente del Lions chiude con altrettanto calorosi saluti.

Ossini, nella sua relazione, ripercorre brevemente il suo percorso professionale che lo ha visto attivo su diversi fronti: attore, guardia forestale, addetto alla comunicazione, conduttore radiofonico e poi televisivo in programmi per ragazzi e con Linea Verde su Rai 1. È anche autore di alcuni libri, l’ultimo dei quali è Kalipé, parola tibetana che significa a passo d’uomo, adagio come deve essere lento il passo del vero montanaro. Il suo più recente impegno e successo è Linea Bianca sempre su Rai 1, in collaborazione di Lino Zani, programma in origine dedicato solo agli sport di montagna, ma da lui allargato ai temi del turismo e della natura.

La piacevole conversazione di Ossini tocca i punti cardine dei problemi ambientali e ecologici: la biodiversità, l’importanza dell’acqua, lo spreco alimentare e i consumi energetici, affrontandoli non con approccio catastrofico, ma con una visione positiva secondo la quale esiste la possibilità di invertire la tendenza allo sfruttamento insensato della natura. Lancia un serio richiamo al senso di responsabilità civile, sottolineando la necessità di “essere coscienti di quello che si sta facendo”.

Ossini rivolge parole di gratitudine, rispetto e ammirazione a Lino Zani, il suo “Maestro”, che gli ha insegnato tutto sulla montagna e che gli ha cambiato la vita.

Alla fine della serata, Zani e Ossini offrono un breve filmato girato in giornata sul gruppo dell’Adamello, coperto di neve fresca e illuminato dal sole. Le immagini dall’elicottero e dal drone mostrano Zani ed Ossini che percorrono il crinale della Cresta Croce e raggiungono il cannone dell’Adamello.

Niente di più spettacolare e niente di più commovente ci poteva essere offerto, degna conclusione di questo incontro sulla grandiosa bellezza del paesaggio alpino.




AUTORE: Annamaria IUTICONE BERSI SERLINI - Club Iseo

PRESIDENZA: Giovanna Guercio