-->
CLUB
page

VOCI DI DONNE PER LA CULTURA

Progetti / VOCI DI DONNE PER LA CULTURA

Orange the world 2020

Il Club Jesi ha organizzato un incontro online articolato in due sessioni: la prima "privata" dedicata all'incontro con le amiche del club gemellato di Liverpool Crosby, la seconda aperta al pubblico ha avuto come protagoniste donne impegnate nel mondo della cultura, sotto vari aspetti.

Vedersi per la prima volta, grazie alla tecnologia, con le amiche di Liverpool è stata una grande emozione ed avere con noi Maria Grazia Silvestri (Presidente del Comitato Estensione) è stato un onore. Il desiderio di incontrarsi personalmente, quando la pandemia sarà superata, è un grande desiderio di entrambi i Club.

La sessione aperta al pubblico, realizzata con la collaborazione del Teatro Pergolesi ed il patrocinio dell'Assessorato alle Pari opportunità del Comune di Jesi, è stata vivacizzata dagli interventi di 11 donne che hanno raccontato ognuna la propria esperienza di donna impegnata nel mondo dell'arte o della cultura o dello spettacolo (fotografa, politica, ballerina, direttore d'orchestra, gallerista, direttore di teatro, giornalista, curatrice museale, editrice ......) e di 2 giovani laureate che hanno partecipato al Corso Bocconi (sessione di febbraio ed ottobre 2020).

Il video, girato all'interno Teatro Moriconi, ha suscitato forti sensazioni, guardare per credere....

Resoconto delle interviste:

 

Before starting our main conference on “Orange the World” the clubs of S.I. Jesi and Crosby, Liverpool had decided to link up to exchange greetings on this significant day for women. President Catia Mastantuono (Jesi) opened the meeting welcoming the sisters of S.I. Crosby. President Chris Chua Short from Crosby thanked Jesi for the invitation to join our meeting. Several members of the Crosby club were present online. President Chris explained that the Crosby club was celebrating 82 years in the soroptimist organisation. It is one of the oldest in Great Britain. She described how her club has established friendship links with several other clubs abroad and that they were very enthusiastic to work together with us on creating strong links between our two clubs. Both clubs expressed enthusiasm to exchange visits when possible. Crosby was particularly keen to see us all in Marche. Chris went on to say that they had been happy to collaborate with us on “Progetto India” and they were delighted to hear that the project was now fully funded. We assured them that we would keep them informed of progress. President Chris explained that she had wanted to describe some of the projects they were currently involved in but unfortunately their project lead was not present at the conference. Finally, Chris said that she would like to follow up this connection in the New Year between the two clubs. Finally, Chris said she would like to connect up with us again in the New Year. (by Denise Black)

Annalisa Filonzi, docente di lettere presso l’Istituto Tecnico P. Cuppari di Jesi ed appassionata di arte contemporanea. Con entusiasmo e passione ha spiegato come il suo impegno quotidiano nell'insegnamento sia intrensecamente connesso con il desiderio di generare occasioni di divulgazione dell’arte contemporanea nella nostra realtà locale. Dopo esperienze a livello internazionale, come la Mostra curata presso il Museo di Arte Moderna di Mosca sul videoartista Mario Sasso, Annalisa Filonzi scrive articoli sulla rivista Artribune, contribuisce all’organizzazione di Festival e Mostre locali e riesce nel suo intento di sensibilizzazione con il suo ultimo progetto: la USB Gallery, generata destinando spazi all’interno della sua abitazione all’installazione di opere di artisti quali VALENTINA COLELLA, MATTEO CAPOBIANCO UFOCINQUE, GUERRILLA SPAM, ALLEGRA CORBO, “connettendo” gli stessi e gli utenti interessati all’arte contemporanea nelle sue diverse espressioni.

 

 

Alice Bellagamba è stata entusiasta di collaborare al progetto Soroptimist. Nel meeting online racconta come, la sua passione per la danza la portata a 13 anni ad andare a studiare lontano dalla sua famiglia. Grazie al suo impegno e alla sua bravura, lavora presso i teatri più importanti. Nel 2008 entra a far parte della trasmissione “Amici” di Maria de Filippi: la televisione le da la possibilità di entrare nel mondo del cinema. Alice racconta come l’essere donna nella realtà dello spettacolo è “cosa” veramente molto difficile: colpisce sentirla dire che “le cose che si sentono raccontare sono purtroppo tutte vere”. Nonostante le difficoltà, rimane fedele a se stessa, ai suoi valori ed alle sue convinzioni. Il suo intervento termina con una nota di fiducia: l’impegno, la tenacia e la passione vengono comunque ripagate. (intervistata da Pamela Maurizi)

 

 

 

Beatrice Venezi è una giovanissima (30 anni) Direttore d’orchestra che vanta collaborazioni con prestigiosi Teatri. La rivista Forbes l’ha annoverata tra i talenti più promettenti in Italia e la “La Voce delle Donne” - rivista del Soroptimist le ha dedicato uno spazio, con foto in copertina, nel 2020. In 10 minuti ha raccontato di come una passione, nata quando ancora era bambina, nel tempo si è trasformata nella professione che aveva sempre desiderato; delle relazioni con i colleghi e collaboratori in un ambito lavorativo “maschilista” (es: "il primo violino raramente è donna); di come l’aspetto fisico influisca nei rapporti lavorativi ed interpersonali e di come i commenti possano trasformarlo in un’arma pericolosa; del consiglio di “essere sempre sé stesse” che dà alle giovani donne che intraprendono la carriera nello spettacolo e nella cultura. Infine, una riflessione: sarebbe auspicabile un ritorno all'uso del genere "neutro" piuttosto che declinare al femminile tutti i sostantivi. (intervistata da M. Adelaide Talevi)

Paola Moreschi, presidente dello sportello anti-violenza “La Casa delle Donne”, ha chiuso la serie di interventi che si sono avvicendati in questo pomeriggio. La ritroviamo dopo averla incontrata di persona nell’ultimo incontro del Soroptimist, nel mese di Febbraio, nell’ambito del quale ha condiviso con noi le esperienze della Casa delle Donne a sostegno delle donne vittima di violenza. Questa sera ci ha aggiornato sul difficile periodo associato all’emergenza coronavirus. Dopo la chiusura di Marzo, la Casa delle Donne è stata colpita da un grande silenzio, molto preoccupante, anche da parte di donne assistite da tempo. Successivamente, una volta identificate e rese note nuove procedure di contatto, le richieste di aiuto sono addirittura aumentate rispetto ad altri periodi. L’intervento si è chiuso con una riflessione sul tema della giornata. Paola ha confermato quanto è emerso anche da altri interventi, relativamente alla cultura, molto importante come strumento di cura della donna. (intervistata da Francesca Beolchini)

PUBBLICATO DA:

Paola ZEGA - Club Jesi

DATA PUBBLICAZIONE:

25 novembre 2020

PRESIDENZA

Mariolina Coppola

PROGETTO NAZIONALE

Orange the world Decido IO - 2020

CLUB COLLEGATI

Leggi anche

Club Jesi 24-11-2020

Rassegna stampa Orange the world 2020 Jesi

20-11-2020 Adriaticonews (vedi allegato) 20-11-2020 VivereJesi (vedi allegato) 21-11-2020 Cronache Ancona  (vedi allegato) 21-11-2020 QdM Notizie (vedi

Paola ZEGA - Club Jesi