Soroptimist Lecce

22 marzo 2022

Prendersi cura dell’ambiente


Corriere salentino

Il Soroptimist International Club Lecce invita al Convegno Nazionale on line dal titolo: PrenderSI cura dell’Ambiente – la rinascita da Nord a Sud dopo le calamità naturali, organizzato per martedì 22 marzo alle ore 18.00 su piattaforma zoom, nell’ambito del progetto “Rinasce la foresta che suona” e patrocinato dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Lecce. Link per accedere: https://bit.ly/36enNrG

Con la presenza della Presidente Nazionale, Giovanna Guercio e gli interventi di specialisti del settore, si parlerà della tempesta Vaia, che ha distrutto la foresta in Val di Fiemme, e della Xylella fastidiosa che ha distrutto gli oliveti nel Salento, ma con lo sguardo rivolto alle prospettive di rinascita.

In onore delle Socie fondatrici e dei valori che hanno tramandato, il Soroptimist International d’Italia sta realizzando un progetto di piantumazione nella zona investita e devastata dalla tempesta Vaia in Val di Fiemme, nelle Dolomiti Trentine.


Dagli abeti rossi di quei luoghi proviene il pregiato legno per la manifattura di strumenti musicali, tra cui i celebri violini Stradivari. Il progetto prevede la messa a dimora di un abete rosso per ogni Club e per ogni Socia e la valutazione dell’impatto di riduzione dell’anidride carbonica. Il SI, grazie ad un protocollo d’intesa, collabora con la Magnifica Comunità della Val di Fiemme per la realizzazione del progetto e per la valorizzazione del territorio attraverso eventi culturali.



 

 


Dopo i saluti istituzionali della Presidente del Club Lecce, Maria Eugenia Congedo, della Presidente Nazionale, Giovanna Guercio e dell’Assessore alle Attività Produttive del Comune di Lecce, Paolo Foresio, il convegno, moderato dalla Socia e Dottore Agronomo, Giuditta Cantoro, entrerà nel vivo delle argomentazioni.



 

Il primo intervento, dal titolo: Bostrico: una minaccia per l’abete rosso, le strategie della Magnifica Comunità della val di Fiemme, sarà curato da Andrea Bertagnolli – Tecnico Forestale, Magnifica Comunità Valle di Fiemme; si proseguirà con Lorenzo Gui – Centro Nazionale per lo Studio e la Conservazione della Biodiversità Forestale, Peri (VR), che parlerà dello Studio, conservazione e propagazione delle specie forestali per contrastare l’impoverimento della biodiversità.


PrenderSI cura dell’Ambiente – la rinascita da Nord a Sud dopo le calamità naturali, martedì 22 marzo - Corriere SalentinoSi passerà dunque a trattare i complessi temi della Xylella.



 

Xylella fastidiosa: l’impatto sul territorio e le prospettive oltre l’emergenza – Stato dell’arte della patologia: ricerca e prospettive, è il titolo dell’intervento di Donato Boscia – Dirigente di ricerca IPSP – Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante, CNR Bari; quindi il Presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Lecce, Fabio Lazzari, parlerà di: Approcci di pianificazione sostenibile per una nuova ruralità salentina: l’esperienza del Laboratorio di pianificazione territoriale dell’ODAF Lecce; chiuderà gli interventi Anna Piccinni – Direttrice Generale di Fondazione Sylva, che ci offrirà uno spunto di riflessione sul futuro del territorio salentino con: Sylva: rigenerare il territorio ripartendo dagli alberi.



 

 


Il convegno rientra tra le attività di divulgazione e approfondimento cui il Soroptimist International dedica particolare cura. Il parallelismo esistente tra il disboscamento avvenuto in Val di Fiemme per un evento catastrofico naturale (tempesta Vaia) e la desertificazione avvenuta nel Salento a causa dell’avversità fitopatologica da Xylella fastidiosa sub. Pauca ha dato lo spunto ai Club per affrontare insieme argomenti diversi, ma accomunati da una stessa matrice. Così come matrice comune a tutti i Club Soroptimist del mondo è la collaborazione e la partecipazione attiva e solidale.


 


 


Link Sponsorizzato


 


Previous article

“Nuovi europei, nuovi insegnanti. Le competenze educative in una società plurale” il 23 marzo online il seminario

Next article

Gallipoli in Poesia: la città si riempie di versi dei poeti gallipolini del passato

Articoli Correlati


Attualità

Oggi i primi interventi con il robot da Vinci Xi nel nuovo blocco operatorio del DEA Fazzi

Attualità

Contrasto al caro energia, Delli Noci: “In arrivo bandi a sostegno delle imprese pugliesi che attraverso la transizione energetica potranno abbattere i consumi e...

Attualità

Gallipoli in Poesia: la città si riempie di versi dei poeti gallipolini del passato

 

Cronaca e notizie da Lecce e provincia


Editore: Dario De Carlo

Direttore: Gaetano Gorgoni


Caporedattore: Claudio Tadicini

Caporedattore: Francesco Oliva

Direttore Editoriale: Flavio De Marco

Richieste privacy: privacy@corrieresalentino.it 


CONTATTA LA REDAZIONE

Per informazioni, segnalazioni e collaborazioni editoriali: redazione@corrieresalentino.it 

Ufficio istituzionale: Anna Maria Quarta

Reg. Trib. n°1011 del 29 dicembre 2008 - © 2015-2016 Corriere Salentino - Pwd by Weblogging

 


 


 



https://www.corrieresalentino.it/2022/03/prendersi-cura-dellambiente-la-rinascita-da-nord-a-sud-dopo-le-calamita-naturali-martedi-22-marzo/



AUTORE: Paola Scoletta - Club Lecce

PRESIDENZA: Giovanna Guercio


PROGETTI NAZIONALI

Rinasce la foresta che suona