Soroptimist
search

Capelli: taglia, dona, usa

  • Club: Macerata
  • Autore: Matilde Nocelli
  • Ultima modifica: Aprile 2023

 La conviviale di venerdì 28 aprile, tenuta presso il Ristorante Le Case di Macerata, ha avuto quale tema i capelli, tema trattato sotto il profilo, serio, della perdita per problemi oncologici o comunque di malattia, ma anche sotto il profilo, più leggero, della cura, della tendenza, della moda riguardo il taglio, la tinta, i prodotti sempre più naturali e l'attenzione, sempre maggiore, che viene posta anche in questo campo per la tutela dell'ambiente.

Relatori della serata sono stati il Dott. Nicola Battelli, Direttore U.O.C. Oncologia dell'Ospedale di Macerata e Matteo Mammozzetti, Hair Stylist e Formatore di una importante ditta internazionale.


Il dott. Battelli ha trattato il tema dal punto di vista oncologico, sottolineando l'importanza non solo del trattamento medico ma anche di quello estetico che, dal punto di vista psicologico, gioca un ruolo molto importante nella cura, specie per le donne con tumore al seno. Ha poi ringraziato il SI Club Macerata che, insieme ai Rotary Club del territorio (rappresentati dalla Presidente attuale del Rotary Club Macerata Patrizia Scaramazza), al Consiglio delle Donne del Comune di Macerata, alla Croce Verde di Macerata e ad alcune ditte della zona, ha finanziato l'acquisto del caschetto (Dignicap) il cui uso limita grandemente la caduta dei capelli, caschetto donato al Reparto Oncologico dell'Ospedale di Macerata.

Matteo Mammozzetti invece ha trattato il tema dal punto di vista della cura dell'integrità del capello, delle tinte con prodotti e colori sempre più rispondenti ai colori della natura, delle tendenze e delle mode, dell'uso dei capelli, veri  e molto spesso donati, o sintetici per la creazione delle parrucche che stanno ritornando di moda, e non solo per fini terapeutici.

Molti sono stati i partecipanti, socie, familiari e graditi ospiti.

La serata si è conclusa un poco prima del solito, a causa di una "scossetta" di terremoto, non molto forte ma piuttosto "rumorosa" considerata la vicinanza all'epicentro, che ha risvegliato in noi tutti ricordi, passati e recenti, non certo piacevoli.


X