Martina Franca

24 giugno 2022

BORSA DI STUDIO GIUSEPPINA CAMASSA 2022


a Kaori Yamada, allieva dell’Accademia di Belcanto RODOLFO CELLETTI

La Borsa di Studio, intitolata alla memoria di Giuseppina Camassa , è stata assegnata per il 2022 al soprano Kaori Yamada e consegnata presso la sede della Fondazione “Paolo Grassi”, nel chiostro di San Domenico, venerdì 24 giugno.

Dopo i saluti di Doranna Rinaldi, Presidente del Soroptimist Club di Martina, e gli onori di casa di Franco Punzi, Presidente della Fondazione e del Festival della Valle d'Itria, ha avuto luogo la cerimonia di consegna della Borsa di Studio.

     Come di consueto, è seguito il concerto della premiata, accompagnata al pianoforte dal M° Giorgio D’Alonzo e supportata da due soprani, allieve dell’Accademia. In programma, un’antologia della migliore tradizione belcantistica sette-ottocentesca.




Come ogni anno, ormai da diciotto anni a questa parte, il Soroptimist Club di Martina Franca si appresta a conferire una Borsa di Studio ad un’allieva dell’Accademia del Belcanto “Rodolfo Celletti”, particolarmente distintasi nello scorso Anno Accademico e nella passata edizione del Festival della Valle d’Itria.

La Borsa di Studio è finalizzata ad aiutare economicamente allieve dell'Accademia , perché possano proseguire e perfezionare la propria formazione.

KAORI YAMADA - 32 anni, soprano

Giapponese, originaria di Sapporo, nell’isola di Hokkaido, a Nord del Giappone, ha iniziato giovanissima lo studio del pianoforte e della tromba jazz: solo in un secondo momento è nata in lei, irresistibile, la passione per il canto lirico.

     Dopo la laurea - conseguita con il massimo dei voti presso la Hokkaido University of Education - si è perfezionata presso il Tokyo College of Music, ha vinto una borsa di studio e si è distinta tra i migliori talenti nazionali nello Student Music Concours of Japan.

     Dopo i primi ruoli teatrali e i primi riconoscimenti in prestigiose competizioni internazionali, è arrivata, provvidenziale, una borsa di studio conferitale dal governo giapponese per proseguire i suoi studi in Europa. Dopo una tappa intermedia al prestigioso Mozarteum di Salisburgo, è approdata in Italia, che del belcanto è la patria universalmente riconosciuta: prima a Milano, poi a Novara e infine a Verona.

    Nel frattempo ha collezionato una sfilza di premi e riconoscimenti in Concorsi internazionali importanti (Bernasconi, Voce all’Opera, San Colombano, Città di Belluno, Giuseppe di Stefano...) e si è esibita in ruoli e in teatri sempre più prestigiosi [è stata Clorinda ne Il combattimento di Tancredi e Clorinda di Monteverdi; Zerlina nel Don Giovanni di Mozart, Amore nell’Orfeo ed Euridice di Gluck, Adina ne L’elisir d’amore e Lucia nella Lucia di Lammermoor di Donizetti, nonché voce solista nel Magnificat e nella Johannes Passion di Bach, nella Messa di Beethoven e nella Petite Messe Solennelle di Rossini].

    Dulcis in fundo, è approdata a Martina Franca: prima all’Accademia del Belcanto “Rodoldo Celletti” e poi al Festival della Valle d’Itria.

Evento disponibile al link: https://fb.watch/dSFHsYcSuI/

Servizio fotografico in GALLERY




AUTORE: Assunta SEMERARO SEMERARO - Club Martina Franca

PRESIDENZA: Giovanna Guercio