Soroptimist
search

Le donne ristrette e l'aparthait

Al Carcere di Bollate il Cineforum mensile

Le

Importante appuntamento al cineforum organizzato come da tradizione dal Soroptimist Club di Merate presso la sala Navicella del Carcere Femminile di Bollate.

A United Kingdom, il film di Anna Ansante sull'amore che nell'immediato dopoguerra sfidò l'impero britannico nella regione che sarebbe diventata l'odierno Botswana ha innescato un'interessante discussione con le donne ristrette. In particolare la reclusa di colore che si è sentita chiamata in causa, oppure l'italiana che ha avuto tre figli da un nordafricano osteggiato dalla famiglia, oppure, quasi tutte, meravigliate dalla storia narrata dal film.

Le ha colpite la vicenda del razzismo "al contrario" subito dalla giovane donna inglese, la quale accetta di trasferirsi in Africa con il marito che ha scelto, ma che dovrà lottare per farsi accettare dalla sua comunità. La sua determinazione infatti è stata la spinta che ha permesso al marito, re della tribù africana che studiava legge in Inghilterra per prepararsi a regnare, di affrontare le enormi difficoltà geopolitiche provocate da un matrimonio misto in un protettorato inglese oppresso dall'aparthait. Lo stesso Nelson Mandela ha spesso ricordato il contributo alla causa di questa coppia.

La discussione è continuata anche durante la merenda offerta alle recluse ... ed alle guardie.

X