Milano alla Scala

07 aprile 2021

web: Sviluppo sostenibile occupazione femminile


Interclub Livorno-Costa etrusca e Isola d'Elba

Mercoledi 7 aprile alle ore 21.00 ha avuto luogo un webinar Interclub Livorno-Costa etrusca-Isola d'Elba su "Sviluppo sostenibile e occupazione femminile". Sono intervenute Elisabetta Tromellini - Dirigente responsabile CSR- Sostenibilità Gruppo FNM SpA - Past President Club Milano La Scala e Alessandra Toscano - Biologa e delegata Club Isola d'Elba L'evento è raccontato da Giovanna Bacci Di Capaci, Vice Presidente Soroptimist Club Livorno.

Ieri, alle 21.00, si è svolto un interclub on-line del Soroptimist club di Livorno, di Costa Etrusca e dell’Isola d’Elba con un argomento di grande attualità: “Sviluppo sostenibile e occupazione femminile”. Il partecipato webinar ha contato la presenza di numerose socie livornesi e di altri club (Apuania, Parma e Reggio Emilia), di Giovanna Guercio, Presidente Nazionale in coming, di Linda Martinelli, responsabile nazionale del notiziario e del sito web, di Nicoletta Canton, Presidente del Club di San Remo e referente del progetto ambientale in itinere “Pelagos”, al quale partecipano 17 club dell’alta costa tirrenica, tra cui Livorno, Costa Etrusca e Isola d’Elba.

Introduce all’argomento Fiorella Chiappi, Presidente del nostro club, seguono poi gli interventi di Alessandra Magnelli, Presidente di Costa Etrusca e di Rossella Celebrini, Presidente dell’Isola d’Elba. Le relatrici della serata sono Elisabetta Tromellini, past President del Club Milano La Scala e Alessandra Toscano, che attualmente riveste il ruolo di delegata nel club Isola d’Elba.

Elisabetta Tromellini è la dirigente responsabile CSR - Sviluppo sostenibile del Gruppo Ferrovie Nord Milano spa -. Si occupa, dunque, di sostenibilità ambientale in un settore, quello del trasporto, che è ancora a prevalente e massiccia presenza maschile. Elisabetta ha avuto una formazione sia scientifica e sia umanistica (laurea in oceanografia biologica negli Usa e in lettere moderne a indirizzo geografico conseguita alla Statale di Milano) e nel suo ruolo di dirigente è stata la prima del Gruppo FMN ad  occuparsi di salvaguardia dell’ambiente, d’innovazione nel campo dell’inquinamento, di mobilità sostenibile e di gestire procedure e normative in funzione di una politica di sostenibilità, di crescita e di miglioramento dell’ambiente. Nella sua relazione, dal titolo “Transazione sostenibile e opportunità per la parità di genere”, supportata da numerose slide, è stata vivace, ampia e molto stimolante. In quest’epoca di transizione sostenibile, che non riguarda solo il futuro dell’ambiente, ma anche l’economia e la politica attuale che devono rendersi “sostenibili“ in prospettiva del futuro planetario, ha esposto con puntualità quanto è stato fatto - purtroppo solo in tempi recenti - a livello internazionale, europeo e nazionale per salvaguardare la nostra vita e quella delle future generazioni, valorizzando e migliorando le condizioni ambientali. Ha poi sottoposto alla nostra attenzione il bilancio della presenza femminile nei settori della sostenibilità, che è ancora - purtroppo ben lo sappiamo - ancora molto limitata e indicato le politiche, le pratiche, la progettualità per modificare  questa mortificante tendenza. Parola d’ordine per noi donne - ha suggerito Elisabetta - è “determinazione”.

E’ passata poi la parola ad Alessandra Toscano che è biologa marina, con una grande passione - coltivata fin da giovanissima operando nel WWF - per l’ambiente naturale e per il mare in particolare.Con la sua relazione “Sostenibilità ambientale e sviluppo dell’economia locale” Alessandra ci ha introdotte nell’ambiente naturale dell’Isola d’Elba e nel parco dell’arcipelago toscano, attraverso la sua esperienza personale e diretta nel campo della sostenibilità, della promozione del territorio e nell’educazione ambientale. Ha costruito la sua vita sull’affascinante elemento “Mare” e in funzione del rispetto ambientale si è sviluppata la sua carriera lavorativa. E’ autrice della guida pocket Il mare di Capoliveri,  gestisce un eco-resort a Lacona, ristrutturato con sistemi di rispetto per l’ambiente che sfruttano le innovazioni e le potenzialità offerte dalla natura stessa. E’ inoltre Amministratore delegato (… o più correttamente Amministratrice delegata) della società “Universo Acqua”, che promuove attività naturalistiche, stimolando bambini, ragazzi e adulti alla sensibilità e alla consapevolezza verso l’ambiente, al fine di proteggerlo e salvaguardarlo. Alessandra afferma che è importante insegnare ad apprezzare il mare ai bambini fin da piccoli, facendo loro conoscere le bellezze naturali. Si sofferma sulle tre “C”, partendo dalla “curiosità”. Fare incuriosire i bambini, spiegando loro per esempio perché il mare è salato, come si nutrono le stelle marine o raccontando la caratteristica dei pesci che da maschili si trasformano in femminili e viceversa. La curiosità porta alla “conoscenza” e la conoscenza genera l’amore per la natura e la “consapevolezza” di rispettare l’ambiente. Alessandra porta i bambini e gli adulti a fare vela o lo snorkeling. Con il divertimento imparano ad apprezzare aspetti e meraviglie della natura e del mare e così facendo da bambini consapevolizzati diventeranno adulti consapevoli e sensibili alla sostenibilità dell’ambiente.

Alla conclusione delle relazioni, sono state poste alcune domande alle due relatrici, che hanno soddisfatto le nostre più varie curiosità, mentre un’inquietante realtà, che lascia molto amaro in bocca,  è venuta a galla dalle esperienza lavorativa di Elisabetta, purtroppo confermata da quella analoga vissuta della Presidente di Costa Etrusca. Gli attriti maggiori, che hanno trovato in campo lavorativo, sono stati generati non già da colleghi maschi, ma dalle rare colleghe dirigenti donne incontrate nel percorso. Saranno due casi sporadici? Quanto ancora dobbiamo lavorare per sviluppare e godere della solidarietà femminile? Menomale, noi del Soroptimist pratichiamo da tempi lontani la solidarietà e siamo sorores.

https://www.soroptimist.it/newsoro/admin_site/contenuti/mod_contenuti.php?idcontenuti=31244&linguaid=1



AUTORE: Maria Emanuela Bacci di Capaci - Club Livorno

PRESIDENZA: Mariolina Coppola