Soroptimist Perugia

02 luglio 2022

Rinasce la foresta che suona


Val di Fiemme - Cerimonia di piantumazione degli alberi

Alla cerimonia di piantumazione di 5.300 alberi in Valmaggiore a Predazzo, nell'ambito del progetto nazionale "Rinasce la foresta che suona", hanno partecipato, per il Club di Perugia, la Presidente Gabriella Agnusdei, la past President, Maria Luisa Passeri e l'artista Mariaelisa Leboroni, vincitrice del 1° premio "Optime forografe", sezione "La mia passione". Il Soroptimist International d'Italia ha contribuito, in collaborazione con la Magnifica Comunità di Fiemme, a ripopolare i boschi di una delle zone più colpite dalla tempesta Vaia nel 2018 con abeti rossi, larici, aceri frassini, sorbi e betulle.

Il Club di Perugia è stato uno dei primi ad aderire al progetto nazionale "Rinasce la foresta che suona",  organizzando il Convegno "Uomo e alberi - Un'alleanza contro il riscaldamento globale", l'11 novembre 2021, in collaborazione con il Club di Terni, il Club Valle Umbra e la Magnifica Comunità di Fiemme. Nello stesso mese un protocollo d'intesa fra la Presidente Nazionale, Giovanna Guercio e lo Scario della Magnifica Comunità di Fiemme, Renzo Daprà, ha reso operativo l'impegno del Soroptimist alla riforestazione del bosco che suona, in Valmaggiore a Predazzo, da dove provengono gli abeti rossi che producono il legno utilizzato per la fabbricazione dei violini Stradivari. Il progetto è stato sostenuto anche dalla mostra itinerante "Donna Natura", inaugurata a Predazzo, con 27 opere originali realizzate dalle socie artiste, fra le quali la past President del Club di Perugia, Maria Luisa Passeri. La cerimonia è stata allietata dall'esibizione della giovane violinista Chiara Volpato, premiata al Concorso Soroptimist "Giovani talenti della musica".



AUTORE: Maria Gloria Nucci - Club Perugia

PRESIDENZA: Giovanna Guercio


PROGETTI NAZIONALI

Rinasce la foresta che suona

select contenuto from correla where idcontenuti=41210