Soroptimist
search

Anche a Pordenone Una stanza tutta per sé

Obiettivi:

Anche
chevron_left
chevron_right

Il 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il Club Pordenone ha inaugurato presso il Comando Provinciale dei Carabinieri l'aula di ascolto protetto "Una stanza tutta per sé.

Il 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il Club Pordenone ha inaugurato presso il Comando Provinciale dei Carabinieri e alla presenza in rappresentanza di Prefetto, Sindaco e Procuratore della Repubblica, rispettivamente il Vice Prefetto Vicario Dott.ssa Paola Modolo, l'assessore Guglielmina Gucci e il Sostituto Procuratore Dott.ssa Maria Grazia Zaina, l'aula di ascolto protetto "Una stanza tutta per sé". Per il Comando provinciale dei Carabinieri è intervenuto il tenente colonnello Massimo Sorgiu, il quale ha sottolineato l'importanza dell'accordo siglato a livello nazionale tra il Comando Generale dell'Arma e il Soroptimist International d'Italia e la soddisfazione per la realizzazione della Stanza presso il Comando di Pordenone. La Presidente del Club Primula Cantiello, nel ricordare la realizzazione da parte dei club Soroptimist di 155 stanze presso le Caserme dei Carabinieri (193 sommando anche quelle realizzate presso le Questure con analoghe iniziative), ha affermato che la realizzazione di questo importante progetto è stata resa possibile grazie al lascito testamentario della defunta socia del Club Rosina Giovannetti, alla quale la stanza è intitolata. Lo studio del locale è stato elaborato grazie alle competenze nella progettazione d'interni della socia Fabiana Castellan, che ha ricercato materiali, forme e colori di tessuti ed arredi che potessero confortare le donne vittime di violenza e aiutarle a descrivere agli investigatori l'esperienza subita senza accentuare i loro traumi. La stanza è stata resa ancora più gradevole dalle opere d'arte che sono presenti donate dalla pittrice Alda Antoni di Monfalcone e dal Centro Arte e Cornici di Conte Gennaro di Pordenone, che hanno donato le loro opere d'arte che contribuiscono a rendere ancora più accogliente e colorato questo ambiente così delicato. Un ulteriore ringraziamento alla socia Rosella Simon che ha realizzato la grafica della targa simbolo di questo importante luogo. Come affermato dalla Presidente del Club, << oggi, 25 Novembre 2022, è un grande giorno per la lotta contro la violenza sulle donne perché concretizziamo questo progetto e inauguriamo presso il Comando provinciale dei Carabinieri di Pordenone "Una stanza tutta per sé: un luogo confortevole e accogliente nel quale le donne, vittime di violenza e abusi, possano sentirsi protette nel delicato momento della denuncia.>>


X