-->
CLUB
page

Pelagos: balene e delfini dei nostri mari

Progetti / Pelagos: balene e delfini dei nostri mari

Progetto per le scuole

Il Progetto Pelagos, finalizzato alla conoscenza e tutela dell’ambiente marino e dei suoi abitanti e destinato agli allievi delle Scuole Primaria e Secondaria di I grado. Questo progetto ideato dal Club Sanremo è stato proposto e sostenuto dai club Soroptimist: Apuania, Costa Etrusca, Gallura, Genova, Genova Due, Isola d'Elba, Lamezia Terme, La Spezia, Livorno, Lucca, Napoli Vesuvius, Savona, Tigullio, Vittoria.
Oltre ai club SI, i nostri partner sono: il Research Institute Tethys Onlus, che si occupa di ricerche marine da più di trent’anni nel Santuario dei Cetacei (90.000 km2 di mare), l’impresa Verdeacqua–Istituto per gli Studi sul Mare, e la Guardia Costiera italiana.

 

 DESCRIZIONI DEL PROGETTO
Ogni Club, entro febbraio 2021, individuerà una Scuola elementare oppure una Scuola media e ne comunicherà i dati al Club di Sanremo per permettere a Tethys un primo contatto e l’invio al Dirigente scolastico della descrizione del progetto e di un demo. La stessa Scuola accederà in seguito a una piattaforma didattica articolata nel modo seguente:
• le prime tre classi della Scuola elementare avranno accesso a video, a power-point con linguaggio semplice per veicolare informazioni di base, a una serie di giochi didattici;
• le classi 4a e 5a della Scuola elementare avranno accesso a video, a power-point con ampliamento e arricchimento delle informazioni;
• le classi della Scuola media avranno accesso alla medesima piattaforma, che partendo dai contenuti dedicati alle classi 4a e 5a della Scuola elementare, si arricchirà di ulteriori e più approfondite nozioni.
Gli allievi avranno accesso alla piattaforma digitale sia a Scuola, sotto la guida dell’insegnante, sia a casa con profilo e password personale. La piattaforma, inoltre, sarà il luogo nel quale caricare e condividere con tutte le altre Scuole partecipanti al Progetto osservazioni personali, dialoghi, storytelling, foto, poesie, immagini di manufatti, scene di teatro inerenti il tema e tutto quanto direttamente realizzato dagli allievi. Sarà così messo in comune il frutto della rielaborazione delle nozioni apprese e si creerà un network tra le Scuole che implementerà, con le esperienze di tutti, la preparazione di ogni alunno.
Primo tra gli intenti del Progetto è dare agli studenti la consapevolezza della straordinaria realtà ambientale presente sul Quadrilatero Pelagos e nell’intero Mediterraneo e la conoscenza scientificamente fondata delle sue caratteristiche.
In secondo luogo si riuscirà a stimolare in modo piacevole, anche attraverso l’edutainment, un’educazione che costituisca la base di un atteggiamento di cura e rispetto nei confronti dell’ambiente.
In terzo luogo, il Progetto punta sulla crescita dell’attitudine a connettersi nell’attività di lavoro con altre scuole, altri gruppi, altri studenti in networking tramite la piattaforma digitale.
Ultima, ma non meno importante, è la possibilità della piattaforma di essere replicata in altre realtà italiane, contestualizzandola con contenuti tratti da altre situazioni ambientali: il Progetto è infatti trasferibile e adattabile a territori di pianura o di montagna e alle loro acque lacustri e fluviali.
Una fase successiva del Progetto, che prevederà la collaborazione delle Amministrazioni comunali, sarà dedicata alla sua diffusione nel maggior numero possibile di scuole. In questa fase sarà data agli insegnanti l’opportunità di partecipare all’aggiornamento tramite webinar, sempre avvalendosi della stessa piattaforma.
Per gli insegnanti, all’interno del Progetto, è previsto materiale didattico (presentazioni in pdf, in ppt, video, registrazione acustiche etc.) che fornisca loro tutte le informazioni necessarie per l’attività di insegnamento. Saranno trattati numerosi temi connessi ai Cetacei, quali: la migrazione nel Mediterraneo tra alto Tirreno, coste campano-calabre, stretto di Messina, Eolie, Egadi, canale di Malta; l’ecosistema; la catena alimentare; il ciclo dell’acqua; l’inquinamento acustico e chimico-plastico; i mestieri legati al mare; l’economia “blu” già presenti nei programmi scolastici.
L’obiettivo è offrire contenuti scientifici che gli Insegnanti di Scienze naturali potranno utilizzare in un approccio multidisciplinare con colleghi di geografia e storia, sviluppando il tema in modo articolato in tutte le sue componenti. Gli Insegnanti potranno interfacciarsi con i referenti dell’Istituto Tethys e di Verdeacqua per avere supporto e chiarimenti sui vari materiali. Sarà disponibile una bibliografia di pubblicazioni scientifiche suddivise per argomenti.
Conclusa l’attività delle “classi pilota”, è prevista un’implementazione della formazione degli Insegnanti.
FASI TEMPORALI DEL PROGETTO
• Entro febbraio 2021 il Soroptimist Club interessato produrrà l’adesione al Progetto Pelagos con una formale comunicazione al Club di Sanremo.
• Entro marzo 2021 ciascuna Scuola prescelta dovrà aver individuato una propria classe cui proporre il Progetto (che attuerà da settembre 2021) con il ruolo di “classe pilota”. Gli Organi scolastici delle scuole partecipanti si serviranno del demo ricevuto in maggio 2021, per inserire il Progetto nella programmazione annuale.
• Tra gennaio e maggio 2021, Tethys e Verdeacqua metteranno a punto i contenuti e le piattaforme destinate ai docenti e alle classi.
• Nel maggio 2021 i Club Soroptimist consegneranno le piattaforme alla Scuola con una cerimonia ufficiale, da pubblicizzare tramite i mezzi di informazione locali, con l’impiego anche del Sito web dei Club e del Sito web dell’Unione Nazionale.
• Tra settembre e dicembre 2021 le classi testeranno la piattaforma e metteranno in atto tutte le fasi del progetto: apprendimento, interazione, assimilazione, produzione di elaborati di vario genere inerenti quanto appreso, condivisione.
• A maggio 2022 le classi interessate esprimeranno un feedback sulla piattaforma e presenteranno i propri contributi onde permettere a Tethys di operare eventuali messe a punto e implementazioni. Sarà quindi somministrato agli allievi un test in uscita per rilevare l’apprendimento realizzato e il gradimento della proposta didattica; i risultati dei test saranno messi a disposizione di Verdeacqua, che ne restituirà una sintesi.
• Nel maggio 2021 Tethys contatterà le Amministrazioni comunali, alle quali proporrà il rinnovo del Progetto, impegnandole a stimolare la diffusione e l’approfondimento dei valori ambientali nelle scuole. Si confida che i Comuni apprezzeranno la possibilità di svolgere tale compito con un modesto contributo e con l’impiego di un Progetto la cui validità è ormai testata. Si potrà quindi procedere alla formazione dei docenti di altre scuole mediante la piattaforma resa accessibile a tutte le scuole dei Comuni aderenti.
• Nell’anno scolastico 2021/2022 il Progetto Pelagos/Soroptimist per le scuole sarà finalmente a regime.
Maggiori informazioni sui partner: il Research Institute Tethys Onlus https://www.tethys.org, che si occupa di ricerche marine da più di trent’anni nel Santuario dei Cetacei (90.000 km2 di mare), e l’impresa Verdeacqua–Istituto per gli Studi sul Mare c/o Acquario Civico di Milano https://www.verdeacqua.org, settore didattico dell’Acquario, e la Guardia Costiera italiana.

 

PUBBLICATO DA:

Maria Teresa EMANUELLI - Club Sanremo

DATA PUBBLICAZIONE:

30 ottobre 2020

PRESIDENZA

Mariolina Coppola

PROGETTO NAZIONALE

Educazione alla Salute e Sviluppo Sostenibile