Soroptimist
search

L'amore non fa male

Un San Valentino contro la violenza

L'amore
  • Autore: Primula Vita Fornaro
  • Ultima modifica: Febbraio 2024

In un periodo in cui l'escalation di femminicidi e atti di violenza sulle donne riempie le cronache, il giorno di San Valentino assume un significato ancora più profondo. Non solo una celebrazione dell'amore romantico, ma un'occasione per riflettere su un sentimento sano e rispettoso, che non può mai coincidere con il dolore e la sofferenza.

L'amore non è possesso, non è controllo, non è sopraffazione. L'amore è rispetto, fiducia, reciprocità. È prendersi cura l'uno dell'altra, sentirsi al sicuro e protetti nella propria relazione.

Negli ultimi anni, in occasione di San Valentino, diverse campagne di sensibilizzazione hanno cercato di smantellare la falsa credenza che "l'amore fa male". Nel 2023, il 14 febbraio, perfino il Consiglio mondiale delle Chiese (WCC) ha deciso di lanciare una iniziativa online dal titolo "L'amore non ferisce, guarisce".

Quest'anno, alla vigilia di San Valentino, Save the Children ha pubblicato il rapporto "Le ragazze stanno bene? Indagine sulla violenza di genere onlife in adolescenza", realizzata in collaborazione con Ipsos.

Il testo descrive i risultati di una ricerca sulla violenza nelle relazioni sentimentali tra adolescenti in Italia, da cui emergono dati allarmanti riguardanti la normalizzazione di comportamenti violenti e di controllo, come la gelosia interpretata come segno d'amore, la tolleranza di violenza fisica e sessuale, e la colpevolizzazione delle vittime. La ricerca evidenzia che molti adolescenti hanno subito o perpetrato comportamenti di controllo e violenza nella coppia, sia online che offline. Inoltre, sottolinea come gli stereotipi di genere influenzino le percezioni e i comportamenti degli adolescenti nelle relazioni, con il digitale che gioca un ruolo sempre più significativo nelle dinamiche relazionali, incluse la condivisione di foto e video intimi senza consenso.

In questo San Valentino, doniamo il nostro amore a chi lo merita davvero, a chi ci rispetta e ci rende felici. E ricordiamoci che l'amore sano non ha bisogno di gesti eclatanti o regali costosi. Basta un sorriso sincero, una parola gentile, un abbraccio caldo per dimostrare il nostro affetto.

Invitiamo tutti a riflettere sul significato profondo dell'amore e a impegnarsi per contrastare la violenza contro le donne. Solo attraverso l'educazione, la sensibilizzazione e il sostegno reciproco possiamo costruire una società in cui l'amore sia davvero libero da dolore e sofferenza.

Perché l'amore non fa male. Mai.

X