Le nostre professioni | ACCEDI

HOME ›› Attivita'›› Club di Viareggio Versilia

Club di Viareggio Versilia

TAG: Toponomastica femminile

Il Soropstimist International Club Viareggio Versilia, nell'ambito della Toponomastica femminile, ha promosso  nel Comune di Stazzema la intitolazione di una piazza a Nerina Maria  Simi (Firenze 1890-Firenze 1987), pittrice, insegnante di disegno e pittura: Il "Belvedere Nera  Simi" e' stato inaugurato il 12 Luglio 2014 alla presenza delle Autorità Istituzionali.
Figlia di Filadelfo Simi nato nel vicino paese di Levigliani, ultima erede di una lunga linea di pittori di talento, Nerina e' stata fin da piccola assistente presso lo Studio Internazionale fiorentino  del padre.
Ritrattista e amante delle paesaggio  e' una delle più interessanti pittrici del 900 che pur nel rispetto dell'arte della tradizione classica ottocentesca, ha sviluppato una pittura personale "di tipo espressionista", ricca di luce e colore.
Nerina ha contribuito con le sue opere e  la sua scuola, frequentata da numerosi artisti, a diffondere la poetica  del paesaggio dell'Alta Versilia e di Stazzema come "luoghi dell"arte".
Significativa la presenza alla cerimonia di inaugurazione del Belvedere di Maria Pia Ercolini Presidente del Gruppo Toponomastica Femminile Nazionale.
La proposta di intitolazione presentata dal Club, su indicazione della Commissione Toponomastica formata dalla socie Patrizia Seppia, Maria Pia Gavioli Andres e Francesca Navarri, e' stata l'occasione ispiratrice di un percorso parallelo, in collaborazione con l'Amministrazione del Comune di Stazzema e la Banca del Credito Cooperativo, che ha permesso l'allestimento di due mostre sull'attività della pittrice e dei suoi studenti.
Le esposizioni, che rimarranno aperte dal 12 luglio  al 18 agosto, illustrano la vita intima artistica ed umana di Nerina e giustificano, in modo ampio e documentato, i motivi della intitolazione del "Belvedere" che  dal centro di Stazzema apre lo sguardo sulle verdi pendici e sui crinali rocciosi del paesaggio delle Alpi Apuane, amate dalla pittrice che le ha rappresentate più volte nelle sue opere.
La Casa del Berlingaio a Stazzema ospita dipinti di Nerina Simi, Filadelfo Simi, Renzo Simi, Pietro Annigoni, Mario Parri, Leone Tommasi, Bertellotti Ugo e Il Pittorino (David Abrham Bueno de Mesquita).
Nel Palazzo della Cultura in Cardoso sono esposte  opere pittoriche di trentaquattro artisti di diverse nazionalità, allievi della scuola che Nerina ha diretto a Firenze tra gli anni Sessanta e Settanta.
Molti di questi artisti, a maggioranza femminile, sono giunti da tutto il mondo (Inghilterra, Stati Uniti, Nuova Zelanda, Francia ) per partecipare personalmente agli eventi e per ricordare le capacità'  professionali ed umane di Nerina, a conferma dell'importanza del "cenacolo stazzemese"  che  erano soliti frequentare  e dove i Simi si ritiravano in estate per riposo o lavoro.
Grande la partecipazione di pubblico alla inaugurazione  festosa del Belvedere rallegrata dalla Banda Musicale di Farnocchia,  alla presentazione delle mostre e alla tavola rotonda alla quale hanno partecipato  il Sindaco di Stazzema Maurizio Verona con l'Assessore alla Cultura Serena Vincenti, la biografa della pittrice Prof.ssa Alba Tiberto Beluffi ,la Vicepresidente della Fondazione Matteucci per l'Arte Moderna Prof.ssa Elisabetta Matteucci, il Presidente della BCC Notaio Guidugli ,il Presidente della Confraternita di Farnocchia e la Presidente del nostro Club Elena Martinelli.
Durante la cerimonia di apertura della mostra di Cardoso, gli allievi di Nerina presenti in sala, sono stati nominati ed hanno ricevuto in dono i due  bellissimi cataloghi delle mostre. E' stato un momento particolarmente emozionante!
Gli artisti hanno testimoniato quanto Nerina, schiva di fama e onori, fosse un personaggio "Leader" della pittura e quanto anima "italiana" e abbia lasciato nel loro modo di dipingere.
Gli eventi sono stati possibili grazie alla forte sinergia della Amministrazione del Comune di Stazzema, della BCC e del Club; le socie della Commissione organizzativa Rita Ciampi, Adriana Iantaffi, Cristina Matteucci hanno fatto un paziente e lungo lavoro di ricerca e di raccolta delle opere, non privo di difficoltà
Il piccolo Comune Versiliese, incastonato fra le montagne, ha ritrovato con orgoglio e soddisfazione la sua dimensione artistica di respiro mondiale. Gli eventi rappresentano un  motivo in piu' per visitare la Versilia ed in particolare l'Alta Versilia, ricca di bellezze naturali e di cultura, dimensioni insostituibili per il benessere psicofisico dell'essere umano.
Ottima la visibilità del Club, amplificata dai riferimenti pubblicati sulle riviste dedicate alla
Toponastica, ottima l' esperienza  di interazione con Amministrazioni illuminate.
Un nuovo successo del Soroptimist per la valorizzazione della Donne nella storia del progresso civile e culturale!





ALLEGATI

Nerina Simi
00001.jpeg

Inaugurazione
00002.jpeg

Targa
00003.jpeg


SCEGLI DOVE ANDARE

AREA RISERVATA - DOCUMENTI

- Documenti riservati

- Messaggistica privata

- Cerca socie

- Anagrafica

- Format per relazione unificata club

RESTA SU QUESTA PAGINA