Le nostre professioni | ACCEDI

HOME ›› Attivita'›› Club Vercelli. Incontro sulla figura del "magistrato di sorveglianza".

Club Vercelli. Incontro sulla figura del "magistrato di sorveglianza".

 

Incontro con la dott.ssa Sandra Del Piccolo, magistrato di sorveglianza presso il tribunale di Vercelli e componente togato del tribunale distrettuale di Torino, che ha parlato del ruolo di questa figura professionale. Il magistrato di sorveglianza, che appartiene alla magistratura giudicante, segue i condannati in maniera definitiva a una pena non superiore ai tre anni decidendo, come garante dei diritti del detenuto, se adottare misure alternative al carcere, decidendo sulla concessione dei permessi, mirando al recupero del soggetto e valutando nel contempo la possibilità che lo stesso possa tornare a delinquere. La relatrice si è soffermata sulla detenzione delle donne, nomadi e straniere, spesso subalterne all’uomo nell’attività criminale, dei loro specifici problemi (gravidanza, cura dei figli minori) e del reinserimento nella società a fine pena. Sono poi intervenuti Dora Pavone, rappresentante del segretariato italiano studenti di medicina, e Federico Sacco Botto, studente di medicina, che hanno illustrato un loro progetto in collaborazione con “ELSA”, una associazione fra studenti di legge che ha lo scopo di avvicinare al mondo del carcere studenti di medicina e di legge. Il progetto prevede, tramite visite a carceri italiane e croate, lo studio della salute delle detenute e dei loro figli in carcere.





SCEGLI DOVE ANDARE

AREA RISERVATA - DOCUMENTI

- Documenti riservati

- Messaggistica privata

- Cerca socie

- Anagrafica

- Format per relazione unificata club

RESTA SU QUESTA PAGINA