Le nostre professioni | ACCEDI

HOME ›› Attivita'›› Il Club di Ivrea e Canavese vicino a Teramo

Club Ivrea e Canavese |

Il Club di Ivrea e Canavese vicino a Teramo

Tre Club appartenenti al Soroptimist International d'Italia, il Club di Ivrea e Canavese, il Club di Reggio Emilia e il Club di Teramo hanno lavorato insieme per un comune obiettivo: dotare la scuola materna dell'Istituto Comprensivo Zippilli-Lucidi di Teramo di un ausilio motorio di alta tecnologia. Teramo, città dalle origini molto antiche e capoluogo dell'omonima provincia in Abruzzo, è stata colpita dal terremoto l'inverno scorso, più tardi rispetto ad altri luoghi ed ha subito gravi danni. Il Soroptimist Club di Ivrea e Canavese, per dimostrare vicinanza alle regioni terremotate, era da tempo in contatto con il Club di Teramo per individuare un service da realizzare in zona. Per l'attuazione del progetto, al Club di Ivrea e Canavese, si è successivamente unito il Club di Reggio Emilia. L'energia che si genera dalla condivisione di obiettivi comuni è la forza propulsiva che spinge le socie dei Club del Soroptimist International d'Italia a lavorare in rete. Altro valore imprescindibile che lega tutte le "sorelle" soroptimiste è l'amicizia, collante che assieme alle competenze e professionalità di ciascuna socia è alla base della riuscita dei progetti. Così venerdì 19 maggio scorso, a Teramo, è avvenuta la consegna alla Scuola Materna dell'Istituto Comprensivo Zippilli-Lucidi di un ausilio motorio di alta tecnologia che consentirà ad una piccola alunna di sette anni, che porta i postumi di una grave malattia, di poter frequentare la scuola mantenendo una corretta postura e di essere partecipe alle attività didattiche. Alla consegna dell'ausilio motorio erano presenti: per il Soroptimist Club di Ivrea e Canavese la presidente Ines Bisi accompagnata dalla presidente eletta Gabriella Nobile, per il Club di Teramo la presidente Amelia Gattone Rubicini con numerose socie. La cerimonia è stata un'occasione d'incontro e conoscenza con una comunità gravemente colpita dal sisma, ma non piegata e che ha saputo affrontare con notevole prontezza e forza d'animo le diverse difficoltà della grave situazione. L'accoglienza dei bambini, della dirigente Lia Valeri, degli insegnanti e degli operatori scolastici dell'Istituto Comprensivo Zippilli-Lucidi è stata estremamente calorosa e gioiosa come la squisita e generosa ospitalità che il Club di Teramo ha offerto alle socie ospiti. Il service realizzato è un'ulteriore conferma dell'intento dei Club Soroptimist di rendersi utili, collaborare, progettare, realizzare obiettivi ed essere duttili per affrontare realtà sempre più critiche e adattarsi ai mutamenti della società.





SCEGLI DOVE ANDARE

AREA RISERVATA - DOCUMENTI

- Documenti riservati

- Messaggistica privata

- Cerca socie

- Anagrafica

- Format per relazione unificata club

RESTA SU QUESTA PAGINA