Le nostre professioni | ACCEDI

HOME ›› Attivita'›› Ministra no, maestra sì.

Ministra no, maestra sì.

La questione della 'lingua al femminile' tra norma e uso nell'italiano.

TAG: conviviale, conferenza, lingua italiana

Al Palace Hotel Fabiana Fusco, Ordinaria di Linguistica all'Università di Udine, autrice del libro “La lingua e il femminile nella lessicografia italiana: tra stereotipi e (in)visibilità”, ha delineato il percorso della declinazione della lingua al femminile dagli anni ’80 in poi, evidenziando cosa è cambiato nonostante le resistenze di una cultura androcentrica. La sua analisi ha preso le mosse dal libretto del 1987 “Raccomandazioni per un uso non sessista della lingua” di Alma Sabatini, voluto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalla Commissione Parità e Pari Opportunità.





SCEGLI DOVE ANDARE

AREA RISERVATA - DOCUMENTI

- Documenti riservati

- Messaggistica privata

- Cerca socie

- Anagrafica

- Format per relazione unificata club

RESTA SU QUESTA PAGINA