Le nostre professioni | ACCEDI

HOME ›› Attivita'›› Progetto STEM: 1° incontro

Club Lucca |

Progetto STEM: 1° incontro

PROMUOVERE LA PRESENZA FEMMINILE nei corsi di laurea con indirizzo tecnico - scientifico

TAG: STEM, Educazione alla Leadership, emancipazione femminile

All’Istituto Fermi di Lucca si è svolto un primo incontro con l’obiettivo di incrementare la presenza femminile nei corsi universitari ad indirizzo STEM. L'incontro, guidato dal Provveditore agli studi Donatella Buonriposi, ha visto l'intervento della Presidente del Club di Lucca, Renza Filippini, di alcuni docenti dell'Istituto Fermi e socie del Club con l'interessante intervento della studentessa Sarah Dilorio del MIT di Boston, sulla sua esperienza nel campo delle discipline STEM nel “Biological engineering”.

All’Istituto Fermi di Lucca si è svolto un primo incontro con le studentesse dell'ultimo anno, promosso dal SI Club di Lucca, nell'ambito del progetto STEM, con l’obiettivo di incrementare la presenza femminile nei corsi universitari ad indirizzo tecnico - scientifico. L'incontro, guidato dal Provveditore agli studi Donatella Buonriposi, ha visto l'intervento della Presidente del Club di Lucca, Renza Filippini, di alcuni docenti dell'Istituto Fermi e di alcune socie del Club e l'interessante l’intervento della studentessa americana Sarah Dilorio del MIT di Boston, sulla sua esperienza nel campo delle discipline STEM del “Biological engineering”.

 Interessante l’intervento della studentessa americana Sarah Dilorio del MIT di Boston, sull’esperienza di studentessa impegnata nel campo delle discipline STEM, in particolare, in quello del “Biological engineering”. Durante l’incontro è emerso un dato interessante; presso il prestigioso IMT americano, in cui i corsi più popolari sono proprio quelli scientifici e ingegneristici (scelti rispettivamente dal 28% e dal 58% degli studenti), la distribuzione tra uomini e donne è perfettamente paritaria (50% e 50%). L'incontro si è concluso con l'intervento della studentessa lucchese Francesca Donatiello del corso di laurea in Ingegneria aerospaziale dell'Università di Pisa e della socia del Club di Lucca Carla Landucci, che ha portato la sua testimonianza di donna lucchese già direttore biologo dell'UO Biotossicologiadi Lucca, raccontando cosa voleva dire scegliere una facoltà scientifica 40 anni fa e quante difficoltà presentava. L'iniziativa proposta dal SI Club di Lucca proseguirà con due nuovi incontri presso l'Istituto Fermi. A conclusione, la Presidentessa del Club di Lucca ha annunciato l’intenzione di istituire una borsa di studio che verrà assegnata ad una delle studentesse che hanno partecipato agli incontri e che nel primo anno di corso universitario in pari con gli esami riporterà  i migliori voti.





PROGETTO

L'avanzamento della condizione della donna

FINALITA

Aumentare le opportunità formali o informali di accesso all'apprendimento.

SCEGLI DOVE ANDARE

AREA RISERVATA - DOCUMENTI

- Documenti riservati

- Messaggistica privata

- Cerca socie

- Anagrafica

- Format per relazione unificata club

RESTA SU QUESTA PAGINA