Le nostre professioni | ACCEDI

HOME ›› Attivita'›› Toponomastica al femminile - Il Club di Bari ottiene intitolazione a Marilena Bonomo

Club Bari |

Toponomastica al femminile - Il Club di Bari ottiene intitolazione a Marilena Bonomo

Il Soroptimist Club di Bari ha ritenuto di arricchire degnamente e opportunamente la toponomastica cittadina, così avara di nomi femminili, promuovendo l’intitolazione a Marilena Bonomo dei giardinetti di piazza IV Novembre, sul lungomare Di Crollalanza, di fronte al teatro Margherita, prossima sede dedicata all’arte contemporanea. Luogo più appropriato non si sarebbe potuto scegliere. Ad ottobre, l’autorizzazione della Prefettura per l’intitolazione, in deroga ai dieci anni dalla scomparsa previsti dalla legge, è stata trasmessa al Club dalla presidente del I Municipio, Micaela Paparella che ha caldeggiato la proposta sin dall’inizio.

Grazie all’impegno del Soroptimist Club di Bari e in special modo delle due presidenti, Mariateresa Muciaccia appena uscita di carica, e Michela Labriola, che le è subentrata nell’incarico questo ottobre, è stato possibile intitolare dei giardinetti della città ad una donna di grande valore che si è distinta nel campo dell’arte. Si tratta di Marilena Bonomo che nel ’71 aprì in via Nicolò dell’Arca una galleria di arte moderna conosciuta in Italia - una sua sede era anche a Spoleto – e all’estero, aperta ad artisti e opere d’avanguardia. La sua attività pioneristica che l’ha consacrata signora dell’arte contemporanea contribuì a sprovincializzare Bari, al tempo dominata dalla tradizione, introducendo e facendo conoscere il minimalismo americano e artisti concettuali e della transavanguardia.

 





SCEGLI DOVE ANDARE

AREA RISERVATA - DOCUMENTI

- Documenti riservati

- Messaggistica privata

- Cerca socie

- Anagrafica

- Format per relazione unificata club

RESTA SU QUESTA PAGINA