Le nostre professioni | ACCEDI

HOME ›› Progetti›› I MOMENTI DEL CUORE. Per costruire insieme una genitorialità consapevole o a sostegno di una genitorialità fragile

Club Catania |

I MOMENTI DEL CUORE. Per costruire insieme una genitorialità consapevole o a sostegno di una genitorialità fragile

Nell’ambito del progetto nazionale “Diritti dei Minori”.  In collaborazione con l’istituto Penitenziario Minorile di Catania- Bicocca

PREMESSA Le leggi e le circolari ministeriali degli ultimi anni sottolineano l’importanza della tutela dei legami familiari e dei rapporti genitoriali come elementi fondamentali del trattamento rieducativo. Tuttavia, è estremamente difficile garantire il mantenimento della relazione genitore-figlio durante il periodo di carcerazione. Spesso, infatti, la perdita degli abituali ruoli sociali e familiari, dell’intimità e quotidianità delle relazioni, può deteriorare i rapporti genitoriali e far vivere traumaticamente gli incontri tra i figli minori e il genitore recluso in Istituto. Inoltre, il potenziamento del senso di responsabilità, specie in padri molto giovani, può indurli a prendere coscienza delle gravi conseguenze delle scelte di devianza e della necessità di evitarne il ripetersi in futuro.

Destinatari del Progetto Figli minori che incontrano il genitore in carcere e vivono direttamente o indirettamente la situazione di detenzione di un loro genitore.  Genitori reclusi nell’I.P.M. di Catania che, per la loro giovanissima età, vanno sostenuti ed educati al fine di migliorare i rapporti di genitorialità, la familiarità e la conoscenza dei loro figli, in attesa di ricostruire all’esterno la famiglia. Le mogli o le compagne dei reclusi che devono affrontare la dura gestione della quotidianità del sistema-famiglia.

Target 7 padri detenuti; n. 7 o più figli minori di età compresa tra i 10 mesi e i 6 anni

Obiettivi specifici 1) mantenere o consolidare il legame genitori-figli.2) aumentare il numero di ore e le occasioni di incontro tra il genitore detenuto e i figli.3) sostenere la coppia genitoriale nell’esercizio delle proprie funzioni.4) sensibilizzare la società sulle tematiche legate al mondo dell’infanzia e del carcere, attraverso incontri e tavole rotonde con “addetti ai lavori”.

Piano degli interventi 1) organizzare, con cadenza periodica e in occasioni importanti dell’anno (Natale, Carnevale, Festa del papà, etc..), iniziative, spettacoli, manifestazioni, laboratori di arte o di musica, che coinvolgano i bambini ed il nucleo familiare;2) adeguare un ambiente destinato agli incontri tra genitore detenuto e figli che evochi il più possibile un luogo esterno e familiare al fine di facilitare la spontaneità e l'affettività della relazione tra bambini e genitori. Nel periodo estivo si potrà attrezzare adeguatamente anche un’area verde esterna. Questi “Luoghi dell’affettività” o “delle relazioni familiari” favoriranno l’apertura alla comunicazione e al dialogo, permetteranno lo svolgimento di normali azioni quotidiane, per e con i bambini, sconosciute o dimenticate (fare i compiti, disegnare, mangiare, giocare, leggere insieme, ascoltare la musica…) dando senso al tempo trascorso insieme, liberando le emozioni e armonizzando atteggiamenti e comportamenti.Il genitore detenuto, rinsaldando i rapporti di affettività, avrà la possibilità di riscoprirsi genitore attivo nella vita del proprio figlio, conoscendone bisogni e necessità.Un'attenzione particolare va dedicata alle giovani mogli/madri al fine di cogliere eventuali segnali di disagio o desiderio di comunicazione, al fine di indirizzarle verso associazioni o istituzioni che possano aiutarle o anche al fine di creare occasioni di confronto.

Risorse umane Le socie del Soroptimist club di Catania, a seconda delle competenze e professionalità, in stretta collaborazione col personale dell’I.P.M. e col Coordinatore dell’area tecnico-pedagogica. Animatori e operatori esterni scelti in base al tema dell’incontro o della manifestazione.

Modalità Ogni incontro sarà calibrato sull’età dei bambini ed avrà un tema ben preciso: momenti puramente ludici (in cui i papà e i bambini potranno giocare insieme…)  laboratori dedicati alla lettura, al disegno, alla musica con l’utilizzo di attrezzature fornite dal club, merende, rinfreschi.

Durata In via sperimentale il progetto sarà attuato per 12 mesi, con l'intenzione di prolungarlo in relazione ai risultati ottenuti.

Metodologia di intervento Attività individuali, di gruppo e di rete tra i soggetti coinvolti nella progettazione e realizzazione degli interventi.

Verifica Si attueranno verifiche sul lavoro svolto con cadenza bimestrale, in modo che ogni incontro sia propedeutico al successivo.  Alla fine dei 12 mesi si procederà a una valutazione finale del progetto, per socializzarne i risultati, operare gli eventuali correttivi e proporlo come buona prassi all'esterno.

Costi 1500/2000 euro oltre ai contributi personali occasionalmente messi a disposizione dalle socie.





ALLEGATI

Progetto-I-Momenti-del-Cuore
Progetto-I-Momenti-del-Cuore.pdf


SCEGLI DOVE ANDARE

AREA RISERVATA - DOCUMENTI

- Documenti riservati

- Messaggistica privata

- Cerca socie

- Anagrafica

- Format per relazione unificata club

RESTA SU QUESTA PAGINA