15 aprile 2021

Percorsi educativi per donne in penitenziario


Tesi di Laurea presso l'Università della Calabria AA 2020/21

Giovedì 15 Aprile, su piattaforma Teams/Microsoft, nell’ambito della seduta di Laurea organizzata dal Dipartimento di Culture, Educazione e Società dell’UNICAL, Francesca Circosta, una giovane donna di Martone (RC) ha discusso una tesi dal titolo “Percorsi educativi per le donne in penitenziario” introdotta dalle attività svolte dal Soroptimist International d’Italia nell’ambito del Progetto nazionale “SI Sostiene in carcere” partendo dal progetto ispiratore de “La Navicella” del Club Merate del 2013 fino all’esperienza concreta effettuata nel biennio 2017/19 dal Club Cosenza con la realizzazione della Biblioteca delle Donne presso il Carcere “Rosetta Sisca” di Castrovillari e dal Club Reggio Calabria con l’allestimento della Ludoteca        “ Spazio Libero” presso la Casa Circondariale “Giuseppe Panzera” sita in Reggio Calabria, gli unici due Istituti penitenziari della Calabria con sezioni femminili.

“La presenza di Soroptimist all’interno del carcere costituisce quindi una risorsa che riesce ad instaurare delle relazioni positive con le donne detenute e offrire loro una chance per stimolare le loro potenzialità e indirizzarle a opportunità di crescita e autonomia anche economica” scrive Francesca Circosta.

Nel primo capitolo attenzione particolare è stata riservata all’azione corale del progetto “Regalo solidale” ( all’interno del SI sostiene) realizzato presso il carcere di Bollate( shopping bags) e di Messina (mascherine soroptimiste) nel biennio 2019/21 per la spinta all’empowerment e alla valorizzazione dell’attività sartoriale, sostenuta dalla Presidente nazionale Mariolina Coppola, attività che hanno portato nel 2020 al riconoscimento del premio speciale UNION BEST PROJECT, attribuito dal SIE, quale miglior progetto ai fini del perseguimento della promozione dei diritti delle donne e del sostegno al potenziale femminile.

Nuovi corsi sono stati avviati anche quest’anno, nuove donne coinvolte nella formazione e una nuova azione collettiva dell’Unione a favore del Carcere Minorile di Nisida(NA).

Alla fine dell’elaborato non mancano i ringraziamenti per Soroptimist International, per gli spunti di riflessione ricevuti per la stesura della tesi, rivolti in particolare a:

Paola Pizzaferri, Advisor- Coordinatrice nazionale del progetto SI Sostiene in carcere.

Rosita Paradiso , Past President del Soroptimist club Cosenza.

Laura Giovine, Past presidente del Soroptimist club Reggio Calabria.

 



AUTORE: Rosita Paradiso

PRESIDENZA: Mariolina Coppola



PROGETTI NAZIONALI

SI sostiene...in carcere

Finalità

Rafforzare e accrescere la presenza Soroptimist International come organismo di difesa a tutti i livelli.

APP