Le nostre professioni | ACCEDI

HOME ›› Progetti›› Water & Food

Water & Food

TAG: fair trade, land tenure

Water and food è il tema proposto dalla presidente della Federazione Europea Kathy Kaaf per il biennio 2011 - 2013 che sarà inoltre al centro dei lavori del Congresso della federazione che si terrà a Berlino il prossimo luglio 2013.Su questo tema amplissimo abbiamo deciso di impegnarci innanzitutto per promuovere azioni a tutela del diritto alla disponibilità della terra a favore delle donne africane.Abbiamo quindi proposto direttamente alle diverse Unioni e ai Single Club dell'Africa il nostro supporto mirato. Tra le risposte pervenute abbiamo scelto quella della Unione del Rwanda alla quale ci lega ormai un duraturo rapporto di collaborazione e in particolare al Club di Kigali.Ci siamo quindi impegnate insieme a questo Club per realizzare una campagna di formazione legale delle donne nei diversi diversi distretti del Rwanda circa i loro diritti di accesso alla terra. lnfatti seppure la legislazione ruandese  dopo la riforma del 1975 riconosca la piena parità dei diritti fra uomo e donna, in pratica però discriminazioni in tema di " land tenure" sono molto diffuse nei distretti ove sopravvivono prassi tribali.Il progetto prevede l'organizzazione di  corsi di istruzione, presso il Centro S. Marco, della durata di tre giorni diretti a  una rappresentante  di ogni distretto del paese, che in tutto sono 416 . Sono previsti otto corsi con  52 partecipanti ciascuno. Ogni frequentante potrà quindi a sua volta sensibilizzare e offrire consulenza alle altre donne circa i loro diritti, in specie per quanto concerne la proprietà e la disponibilità della terra.Il budget complessivo di spesa si aggira sui € 37.000,00 e comprende spese di trasporto, alloggiamento e materiale didattico.Il Soroptimist International d'Italia ha stanziato € 18.000,00 per la realizzazione di questo progetto con i quali potremo finanziare  la metà dei corsi. Stiamo inoltre fornendo al Club di Kigali supporto per inserire il progetto nel programma di project matching mediante il quale confidiamo sia possibile reperire ulteriori finanziamenti. Confidiamo inoltre che anche i Club italiani possano partecipare a questo service finanziandone qualche "carato" in modo che l'intero progetto possa trovare adeguata copertura.Nell' ambito del tema Water and Food e nella stessa prospettiva alcuni Club italiani si sono dedicati a favorire la realizzazione di aziende agricole da parte di donne africane; altri hanno intrapreso l'approfondimento di temi legati alla Educazione alimenare corretta e ai disturbi della condotta alimentare nel nostro paese.In occasione del meeting delle Gouverneur tenutosi a Budapest in luglio, tra le attività proposte ai club, Kathy Kaaf ha  indicato anche la promozione di orti scolastici sia nei nostri paesi che in quelli africani, eventualmente anche con azioni coordinate tra scuole dei diversi paesi. A questo argomento sarà certamente dedicata una sezione del Congresso di Berlino.Alcuni club italiani hanno già in corso o in progetto attività di semina in orti italiani e contemporaneamente in orti africani di prodotti base dell’alimentazione quotidiana. Altri club hanno scelto il cibo come fattore di conoscenza e di integrazione culturale. Hanno organizzato corsi di cucina in Italia indirizzati contemporaneamente a donne italiane e straniere al fine di aiutarle ad utilizzare al meglio i prodotti agricoli.Sono in corso anche attività di sostegno alla ricerca scientifica per l’innovazione in campo agro-alimentare, per l’agricoltura biologica, per sviluppare  l’utilizzo delle energie rinnovabili in campo agricolo.Le forme scelte per sviluppare le suddette attività sono varie: tavole rotonde informative, borse di studio, giornate dedicate alla preparazione e degustazione di ricette direttamente presso il Club gemello.





SCEGLI DOVE ANDARE

AREA RISERVATA - DOCUMENTI

- Documenti riservati

- Messaggistica privata

- Cerca socie

- Anagrafica

- Format per relazione unificata club

RESTA SU QUESTA PAGINA