Soroptimist Messina

26 novembre 2021

ORANGE THE WORLD


LA MOSTRA DONNA D'ARTISTA DA IL VIA AI 10 GIORNI DI ATTIVISMO

Con la mostra “Donne d’artista” ideata dalla presidente Linda Schipani il Soroptimist International Club Messina ha ufficialmente dato il via alle iniziative promosse nell’ambito della manifestazione Orange the world.

La mostra è stata realizzata in collaborazione con il Cirs Messina e ha visto protagoniste tredici artiste con le loro opere installate lungo la scalinata di Via Mons. Francesco Bruno.

Un modo non soltanto per accendere i riflettori sul tema della violenza contro le donne ma per promuovere al contempo la conoscenza del territorio. Il luogo che ha infatti ospitato la mostra riveste un ruolo rilevante non solo per il suo interesse architettonico ma anche per l’importanza sociale che ha in quanto sede del Cirs.



Le artiste e le socie hanno sfidato la pioggia fronteggiando il maltempo con un’originale variante: le opere sono state letteralmente impacchettate per preservarle dall’acqua e così ogni singola opera è stata vestita con un impermeabile con gruccia gentilmente offerto dalla lavanderia il Pinguino.

Nel corso della mattinata la mostra ha registrato numerose visite. Per il Soroptimist e il Cirs è stata l’occasione per far conoscere il proprio operato e il proprio impegno legato alla promozione della figura della donna e al riscatto sociale.

Presente all’inaugurazione, oltre alle associazioni, anche l’Istituto paritario linguistico “Stelio Vitale Modica”, che ha partecipato attivamente alla mostra con l’istallazione di un’opera proprio all’ingresso del Centro italiano per il reinserimento sociale.

Una sedia rossa attorno alla quale si sono svolte diverse performance per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della violenza contro le donne.

Tra le autorità presenti da segnalare la partecipazione della vicesindaco Carlotta Previti, della Prefetto, della vice prefetto e dell’arma dei Carabinieri.

Le attività sono proseguite nel pomeriggio e hanno visto protagonisti gli ospiti del centro impegnati in alcune interpretazioni teatrali.

A narrare l’arte nelle vesti di critico Katia Giannetto che ha illustrato ogni opera dando la possibilità alle artiste di raccontarsi e raccontare le loro creazioni.

Mentre la luce lasciava spazio al buio della notte è stato possibile ammirare la suggestiva illuminazione “Orange” che ha dato un nuovo volto per una sera alla Caserma dell’arma dei Carabinieri così come all’Università degli Studi di Messina. Anche la casa circondariale di Messina-Gazzi ha illuminato il cancello d’ingresso accogliendo l’invito del Soroptimist International club Messina di aderire alla campagna Orange The world.

L’ultimo monumento ad illuminarsi è stato Palazzo Zanca, sede del municipio di Messina. Un forte segnale di presenza delle istituzioni in campo al fianco delle associazioni per dire No alla violenza.

Di seguito il link per visionare alcuni momenti della mostra:

https://youtu.be/ZjuBSYXCUQU



AUTORE: Valeria Brancato - Club Messina

PRESIDENZA: Giovanna Guercio


PROGETTI NAZIONALI

Orange the world 2021